Dell presenta il desktop verde, in tutti i sensi

PCWorkspace

Studio Hybrid è la nuova serie di desktop Dell: poco ingombranti, ecologici e in ben sette diversi colori

Un desktop Dell lo si riconosceva sicuramente dal colore. Nero, opaco o lucido, con led o senza, ma assolutamente nero. Cambia il mondo e cambia anche Dell, che presenta la nuova serie di desktop Studio Hybrid, piccoli ed ecologici, ma quel che più sorprende, coloratissimi. Se l’aspetto esteriore è pura forma, la sostanza dice che si tratta di computer “green”, perchè costituiti per il 95% di materiale riciclabile e perchè consumano circa il 70% in meno dei tradizionali computer da tavolo.

dellstudiohybrid.jpg

Le configurazioni previste lo rendono un pc potenzialmente simile ad un notebook: processore Intel Core 2 Duo, memoria RAM fino a 4 GB SDRAM DDR2 a doppio canale a 667 MHz, disco fisso fino a 320 GB e connettività USB 2.0, LAN Ethernet 10/100 integrata e IEEE 1394, oltre a uscita HDMI, DVI. La scheda grafica è una Intel Graphics Media Accelerator X3100 integrato e dispone di masterizzatore DVD e unità combo Blu-Ray/DVD/CD.

Piccoli, dicevamo, ma quanto? 196,5×71,5×211,5 mm per un peso di poco superiore ai 2 Kg. Il sistema operativo è Windows Vista, nelle diverse edizioni Basic, Home Premium e Ultimate.

dellstudiohybrid2.jpg

Resta da sapere quanto costeranno: i desktop Studio Hybrid nella versione base a 449 euro, ma la configurazione minima consigliata da Dell si aggira intorno ai 549 euro, fino ad arrivare alla versione top per la quale si dovranno spendere 1.199 euro.