Digital Magics cede il 9% del capitale di Talent Garden e realizza mega plusvalenza

AziendeMercati e Finanza

Digital Magics ha venduto 20.330 azioni ordinarie per 3,6 milioni di euro del capitale di Talent Garden Caltabiana realizzando una plusvalenza di oltre 9 volte il costo della quota di capitale ceduto. Dopo l’operazione, il business incubator resta con il 10% delle azioni

Un’operazione strategico-finanziaria quella che sta alla base della cessione del 9% di azioni Talent Garden da parte di Digital Magics, che ha sottoscritto un accordo in questo senso, incamerando una plusvalenza di oltre 3,2 milioni di euro. Il business incubator quotato ha venduto, infatti 20.330 azioni ordinarie per 3,6 milioni di euro. Digital Magics, azionista di Talent Garden a partire dalla fine del 2014, con questa cessione realizza una plusvalenza di oltre 9 volte il costo della quota di capitale ceduto, con un IRR sull’operazione dell’80%. L’operazione è stata perfezionata da Heroes, azionista di controllo di Talent Garden, controllato dal management della stessa Talent Garden tra cui il cofondatore e ceo Davide Dattoli. 

Davide Dattoli

Talent Garden è stata fondata a Brescia nel 2011 ed è una piattaforma europea per i talenti digitali; nei campus lavorano, si formano e creano networking più di 3.500 talenti in tutta Europa. Presente in 8 paesi europei con 23 campus, Talent Garden è network di co-working per il digitale. Talent Garden Innovation School eroga corsi, master e workshop per formare giovani professionisti digitali ed executive e promuove anche programmi di alfabetizzazione digitale per i bambini. Nel 2017 Talent Garden ha realizzato ricavi consolidati per 8,9 milioni di Euro (oltre il doppio dell’esercizio precedente) con margine operativo positivo.

“L’operazione, che consente al management di Talent Garden di rafforzare la propria quota, rappresenta un passaggio di valore strategico per il modello di business di Digital Magics. Peraltro, con una partecipazione di circa il 10%, Digital Magics rimane tra i principali azionisti di Talent Garden e conferma il ruolo fondamentale che la partecipata, insieme a Tamburi Investment Partners (a propria volta socia di Digital Magics e di Talent Garden), ha nella catena del valore ideata da Digital Magics a favore dello sviluppo dell’ecosistema delle startup e dell’innovazione in Italia”, spiega Gabriele Ronchini, Fondatore e Amministratore Delegato di Digital Magics.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore