Dopo la sanzione a Rousseau e le accuse a Soro, il Garante risponde motivando

Autorità e normativeNormativa
Garante Privacy: “Necessario un Security Officer per ogni azienda”

In questi giorni ha tenuto banco sia la seconda sanzione alla Piattaforma Rousseau da parte del Garante Privacy, ma anche il botta e risposta con il M5S. Dopo le accuse di parzialità, il Garante Soro risponde

Ping pong tra Piattaforma Rousseau e Garante Privacy. Dopo che l’Autorità, guidata da Antonello Soro, ha sanzionato la piattaforma di voto online del M5S per violazioni in tema di Gdpr, è stato avviato un botta e risposta serrato tra il M5S, che ha additato Soro di parzialità, ma anche di precisazioni da parte dello stesso Garante.

Con un provvedimento diramato qualche giorno fa dal Garante, che sottolineava dettagliatamente analisi e motivazioni per le quali Soro aveva preso quella decisione, la risposta del Movimento non si è fatta attendere, ma nei giorni successivi, l’Autorità Garante ha precisato che le misure asseritamente migliorative sono state ininfluenti perché comunicate a istruttoria chiusa.

privacy e GDPR

Con riferimento alle dichiarazioni rese da esponenti del Movimento 5 stelle  sul provvedimento emesso nei confronti della piattaforma Rousseau, l’Autorità precisa che: le dichiarazioni dell’Associazione Rousseau in ordine a misure asseritamente migliorative che sarebbero state adottate sono giunte, via mail, ad istruttoria già chiusa, il giorno precedente l’adozione definitiva del provvedimento e senza alcuna documentazione a sostegno.

Tali misure risultano comunque ininfluenti ai fini delle pregresse criticità evidenziate e sanzionate nel provvedimento. La durata del procedimento è stata condizionata anche dalle due proroghe richieste dalla stessa Associazione Rousseau. Le accuse di parzialità rivolte, reiteratamente, all’Autorità in ragione della pregressa esperienza politico-istituzionale del suo Presidente, sono smentite  dall’adozione di  plurimi provvedimenti, anche sanzionatori, nei confronti di altre forze politiche o di loro esponenti,  rinvenibili sul sito dell’Autorità al pari di quello relativo alla piattaforma Rousseau. Le decisioni del Garante sono collegiali e come tali non riferibili individualmente ai componenti del Collegio.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore