Dylog Italia ha acquisito il 51% di Intesi Group, società privata italiana sulla sicurezza logica dei dati

AcquisizioniAziende

Dylog Italia ha acquisito il 51% di Intesi Group, società privata italiana che offre prodotti e soluzioni avanzate per la sicurezza logica dei dati

Dylog Italia ha acquisito il 51% di Intesi Group, società privata italiana che offre prodotti e soluzioni avanzate per la sicurezza logica dei dati. La software house Dylog Italia, con i suoi 40 anni di storia alle spalle, è uno dei principali player nel settore IT, orientato alla realizzazione e commercializzazione di soluzioni applicative per aziende e professionisti.

L’esperienza consolidata grazie a criteri produttivi all’avanguardia e a know-how specialistico, applicati sempre con rigore industriale, hanno permesso all’azienda di imporsi in molti settori: dal software gestionale, all’elaborazione dell’immagine, al controllo accessi, alla rilevazione presenze e al controllo qualità a raggi X, dove informatica ed elettronica trovano applicazione ai massimi livelli tecnologici. Con questa operazione Dylog continua il proprio percorso di espansione e di affermazione nel mercato IT come realtà in crescita con 200 milioni di euro di fatturato e 1.100 dipendenti.

Emilio Baselice, Direttore Generale Dylog Italia

Intesi Group è una Certification Authority specializzata nello sviluppo e commercializzazione di soluzioni ad elevato contenuto tecnologico nei settori della Firma Digitale, della Strong Authentication, della Crittografia e della System Integration destinati alle medie e grandi imprese con particolare attenzione alla compliance basata sulla normativa Europea eIDAS. Vent’anni di attività, 100 professionisti altamente qualificati, 100 clienti all’attivo, 12 milioni di euro di fatturato nel 2018 reinvestiti in progetti innovativi di ricerca e sviluppo e in un percorso di certificazione che l’ha portata ad essere una Certification Authority e un Trusted Service Provider di livello europeo. La società è presente sul mercato sia con un approccio consulenziale e progettuale sia con soluzioni PaaS/SaaS ed on premise.

Per Dylog, poter contare su un player di mercato riconosciuto per affidabilità e qualità, significa introdurre un’accelerazione importante sulla domanda di trasformazione digitale a cui ormai tutte le soluzioni gestionali sono chiamate a rispondere. “L’acquisizione – afferma Emilio Baselice, Direttore Generale Dylog Italia  – rientra in un progetto strategico che ha un duplice obiettivo. Il primo è quello di investire in società protagoniste nel percorso di supporto alla trasformazione digitale per grandi aziende italiane con la volontà di ampliare la diffusione dell’offerta del Gruppo a livello europeo. Il secondo intento è quello di supportare in maniera ancora più efficace i propri clienti storici, professionisti, piccole e medie imprese, con soluzioni applicative arricchite con funzionalità a valore aggiunto ma di semplice utilizzo, facendo leva sulle nuove tecnologie messe a disposizione”.

Paolo Sironi

Per Intesi Group, l’acquisizione permetterà di aumentare gli investimenti sul versante della consulenza aziendale e dello sviluppo di progetti per i clienti di tipo enterprise e, contemporaneamente, affrontare nuovi mercati portando la propria competenza e know how al servizio delle piccole e medie imprese e dei professionisti, potendo contare su una rete di vendita e di distribuzione a oggi non disponibile né facilmente realizzabile in Intesi Group. “La partecipazione di Dylog Italia in Intesi Group – dichiara Paolo Sironi, Amministratore Delegato, legale rappresentante della nuova compagine societaria e detentore del 49% di Intesi Group  – nasce nel segno della piena continuità aziendale, della sua valorizzazione e della sua crescita in tutti gli attuali comparti. L’entrata da parte di Intesi Group in un gruppo che complessivamente è di 200 milioni di fatturato consente di guardare al futuro con una prospettiva di crescita importante, per l’azienda e per le persone che ad essa si dedicano con passione quotidiana.”

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore