E’ di Parrot il drone in grado di segnalare le dispersioni termiche

Dispositivi mobiliMobilitySmartphone

Parrot Bebop-Pro Thermal permette ai professionisti di avere una visione delle dispersioni termiche per esempio su un tetto o sulla facciata di un edificio

Parrot Bebpop-Pro Thermal è un quadricottero compatto e leggero con la fotocamera anteriore Full-hD da 14 MP stabilizzata, memoria da 32 Gbyte, batteria potenziata per voli fino a 25 minuti, e fotocamera termica Flir One Pro. 

Sono queste le caratteristiche che ne fanno uno strumento multifunzionale pensato per i professionisti dell’edilizia, per esempio gli installatori di pannelli fotovoltaici, gli specialisti dell’isolamento, ma anche i vigili del fuoco e i conciatetti. Infatti Parrot Bebpop-Pro Thermal si propone per offrire una visione complessiva delle dispersioni termiche degli edifici, dalle facciate ai tetti, ma anche per il semplice controllo dei pannelli solari in modo veloce e senza dover ricorrere a installazioni costose o rischiose.

Kit Parrot Bibop-Pro Thermal

Parrot Bebop-Pro Thermal è facile da configurare e da pilotare. Soprattutto è un dispositivo progettata appositamente per piccole e medie imprese del settore edilizio e i professionisti dell’ispezione termica e servizi di pubblica sicurezza. La telecamera anteriore full HD monitora visivamente una struttura o un’area specifica e, utilizzando la fotocamera termica e, attraverso l’app dedicata FreeFlight Thermal, si possono acquisire le immagini termiche che serve studiare.

Con il telecomando a lunga portata Parrot Skycontroller 2  è possibile controllare in modo preciso il drone, sia da una distanza di sicurezza sia da un hotspot. 

 L’app FreeFlight Thermal, gratuita e disponibile su Google Play,  permette l’accesso alle impostazioni e ai parametri di volo di Parrot Bebop-Pro Thermal e quindi scaricare le immagini da entrambe le fotocamere (anteriore e termica) direttamente sul tablet connesso. In qualunque momento durante il volo, il pilota può cambiare da un’immagine termica a un’immagine HD, registrare video e salvare il contenuto acquisito all’interno della memoria da 32Gb del drone. 

Parrot Bebop-Pro Thermal – La lettura della scansione termica in sicurezza

Per quanto riguarda le immagini termiche, come accennavamo, esse sono offerte dalla fotocamera termica Flir One Pro dotata di due sensori. Il primo è un sensore RGB con risoluzione da 1440x1080p, che lavora sul visibile; è poi disponibile il sensore termico con risoluzione 160x120p per la misurazione delle differenze di temperatura. 

I dati così rilevati da entrambi i sensori sono combinati dall’app FreeFlight Thermal  che offre le immagini definitive precise. La temperatura termica rilevata dai sensori è immediatamente visualizzabile toccando sullo schermo il punto di interesse. I professionisti hanno a disposizione tre modalità di impostazione dell’immagine termica. Standard, Dinamica e Hotspot. Nel primo caso immagini le termiche mostrate vanno dal rosso (160°) al blu (10°) per un’identificazione rapida delle dispersioni termiche.

Nella modalità Dinamica la scala colore termico viene adattata alla temperatura dell’ambiente, per ottenere una visione accurata delle dispersioni di calore (quindi le temperature elevate sono sempre indicate in rosso e le temperature più fredde in blu, ma con gli adattamenti ambientali). La modalità Hotspot invece è quella più adatta per i professionisti dei servizi antincendio e i soccorritori: sono evidenziate e combinate con l’immagine RGB solamente le temperature più alte registrate. 
Il prezzo della soluzione Parrot Bebpop-Pro Thermal, che si può acquistare anche nello store online, è di 1500 euro (IVA esclusa)

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore