Facebook pianifica l’espansione in Asia con il suo primo data center

AziendeCloudData Center

Facebook progetta l’apertura del suo primo data center asiatico a Singapore, sarà completamente alimentato da energie rinnovabili

Il progetto di Facebook di sbarcare in Asia, a Singapore. non tanto con la propria app (ovviamente c’è già) ma con il suo primo data center, è indubbiamente ambizioso. 

Secondo le indiscrezioni e le notizie fino ad ora raccolte si tratterebbe di un intero edificio alto undici piani dal costo di circa un miliardo di dollari, cifra peraltro confermata dall’azienda.

L’importanza del progetto ben si accorda con una serie di esigenze: avere un DC vicino agli oltre 894 milioni di utenti asiatici (circa il 40 percento degli utenti complessivi di Facebook), ma anche risolvere con un unica imponente infrastruttura una serie di difficoltà considerata la difficoltà ad agire in altre località dell’area (la Cina su tutte).

Facebook Data center Singapore – Il rendering

Si tratta di un mercato, quello asiatico, complessivamente molto importante, ma ancora molto promettente, e che fino ad oggi non ha generato importanti ricavi come avrebbe potuto (circa il 20 percento del totale), e meno della metà dei ricavi che arrivano da quello americano. 

Il progetto dovrebbe essere realizzato entro la fine del 2022, nella parte più occidentale dell’isola, praticamente nell’area dove anche Google ha annunciato posizionerà il suo terzo DC.

Si parla di una struttura ampia 170mila metri quadrati, che assorbirà anche centinaia di posti di lavoro. Per questo specifico progetto Facebook ha promesso anche il completo utilizzo di energie rinnovabili, ovviamente non vuol dire per nulla che sia anche del tutto sostenibile. 

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore