HP Elitebook 840 G5, prestazioni e 4G integrato per lavorare bene ovunque

LaptopMobility
HP Elitebook 840 G5

IN PROVA – La quinta generazione di HP Elitebook 840 nella configurazione 3JX09EA si distingue come laptop 14″ aziendale potente e ideale per lavorare in mobilità. Pregi e difetti nella nostra recensione

Abbiamo messo alla prova il nuovo laptop HP Elitebook 840 G5, un modello di fascia alta, pensato per il business, che si presenta come sistema di computing decisamente elegante.

Il laptop, in alluminio con la finitura satinata color argento, come è tradizione di HP ha un design curato nei dettagli. Per esempio il profilo posteriore non del tutto ortogonale, i bordi che si assottigliano nella parte anteriore, l’apertura decentrata a sinistra, conferiscono al questo notebook anche alcuni tratti originali decisamente gradevoli.

Con un ingombro complessivo di 32,6 x 23,4 x 1,79 cm e un peso di 1,58 Kg il nostro modello specifico 3JX09EA è dotato anche di connettività 4G e di display touchscreen, per un’esperienza in mobilità quanto più completa possibile.

HP Elitebook 840 G5
HP Elitebook 840 G5

HP Elitebook 840 G5, la descrizione

Percorriamo i profili. Quello anteriore, a sinistra evidenzia tre minuscoli led che segnalano l’accensione/alimentazione, la connettività WiFi e 4G e il funzionamento del disco.
Sul profilo destro invece sono posizionati il comparto che ospita la micro SIM, la presa minijack per cuffie e microfono, una presa USB 3.0 non alimentata, la porta Hdmi standard, il connettore Ethernet con lo sportellino semplicemente da dilatare a compasso per l’introduzione del cavo, un connettore di aggancio opzionale (per una dock per esempio), una porta USB Type C Thunderbolt che può essere anche utilizzata per alimentare il notebook e il connettore per l’alimentatore CA.

HP Elitebook 840 G5 – Il profilo destro

Sul profilo sinistro dal fondo si trova il blocco Kensington, un’ampia presa d’aria per il raffreddamento del pc, tramite ventola attiva, e il lettore di smart card. Una dotazione quasi completa. E’ un peccato infatti che manchi il lettore di schede SD, una pecca non irrilevante.

Una critica per questo modello è anche la scelta della tipologia di cassettino per le microSIM. Si infilano a pressione e per rimuoverle basta premere, e tuttavia chi utilizzerà un eventuale adattatore nanoSIM/microSIM, farà bene a nutrire qualche patema perché la fessura minima e l’assenza di un cassettino ospitante la Sim dedicato può essere una criticità in fase di estrazione e l’accesso per il recupero sarà quasi impossibile.

Una volta aperto il laptop vogliamo elogiare l’organizzazione degli spazi complessiva. La tastiera, retroilluminata, è indubbiamente comoda, e al centro troviamo incastonato un trackpad ergonomico, anche se a nostro avviso quello Lenovo sui ThinkPad resta ineguagliato.

A destra sotto la tastiera nel nostro modello è presente il lettore di impronte digitali, e in alto a sinistra il tasto di accensione, ben in evidenza. Il touchpad è ampio, ma non ampissimo. Preferiamo la scelta di Apple sui MacBook Pro per quanto riguarda le dimensioni.

Sopra il touchpad che comunque già permette il clic si trovano il tasto sinistro e destro per permettere agli utenti di mantenere tutte le loro abitudini, considerata la massima disponibilità nella scelta dei dispositivi di puntamento (trackpad, touchpad, tasti separati). La fascia superiore del piano di appoggia evidenzia una feritoia zigrinata molto elegante per la diffusione del suono attraverso gli altoparlanti esaltati dalle tecnologie Bang & Olufsen.

Il laptop inoltre integra ben 3 microfoni (di cui uno esterno) multi-array. La cerniera di collegamento del piano di appoggio con il display touch è molto robusta. Non è composta da due tasselli ai bordi, ma è proprio un pezzo unico che occupa quasi tutta la lunghezza del lato maggiore del laptop.

Arriviamo al display, a finitura lucida, touch, il bordo superiore è decisamente importante, e ospita oltre a webcam e microfono le tecnologie necessarie per l’autenticazione tramite Windows Hello con il riconoscimento del volto, veloce e molto preciso anche al buio grazie all’infrarosso (a patto di non utilizzare gli occhiali).

HP Elitebook 840 G5 – Purtroppo al laptop manca il lettore SD Card

La cornice superiore e inferiore del display è molto superiore ai 2 cm mentre è di appena 8 mm sui bordi laterali. HP ha coniugato l’eleganza con le necessità tecniche, e in pratica propone per il display un design sostanzialmente tradizionalista. Il pannello vanta la risoluzione FHD IPS eDP antiriflesso e retroilluminazione LED per una diagonale praticamente da 14”. La luminosità è di 300 cd/m², 72% sRGB con tecnologia privacy screen.

HP Elitebook 840 G5, le specifiche

Il nostro modello vanta una configurazione hardware decisamente importante. Per muovere Windows 10 Pro abbiamo a disposizione la Cpu Intel di ottava generazione Core i7 8550U a 1,8 GHz ( 8 MByte di cache) con 16 Gbyte di Ram DDR4 su due moduli e 512 Gbyte di spazio disco SSD NVMe M.2. Non c’è grafica discreta, quella del chipset Intel risponde alla proposta Intel UHD 620.

Per quanto riguarda il comparto delle interfacce di comunicazione HP su questo modello offre supporto WiFi tramite Combo Intel Dual Band Wireless-AC 8265 802.11 a/b/g/n/ac (2×2), supporto Bluetooth 4.2, e appunto la connettività 5 tramite il chipset HP lt4132 LTE/HSPA+ di produzione Huawei.

HP Elitebook 840 G5
HP Elitebook 840 G5

La nostra configurazione è quasi top di gamma, è infatti disponibile solo una SKU migliore con un disco da 1 TB a 2300 euro. Quanto invece proposto su questo modello costa in questo momento circa 1649 euro, scontato, mentre il prezzo di listino sarebbe intorno ai 2400 euro.

Senza dubbio il prezzo in questo momento scontato, e disponibile sullo store ufficiale HP, è più che accattivante. Intorno ai 1650 euro, infatti, questa proposta si presenta con un rapporto elevatissimo qualità complessiva e costo, mentre il prezzo di listino non è particolarmente attrattivo.

HP Elitebook 840 G5, esperienza e giudizio

La configurazione di Elitebook 840 G5 che abbiamo testato mantiene praticamente tutte le promesse di un laptop di fascia top, ed è una configurazione più che raccomandabile per gli information worker.

Rileviamo tuttavia come il laptop non sia un campione per quanto riguarda l’autonomia complessiva. Sarà difficile portare a termine la giornata di lavoro intera uscendo di casa senza caricabatterie.

Fosse anche in un utilizzo intensivo solo di posta elettronica, Office 365 e browser, si lavorerà in sicurezza per circa 5 ore, non molto di più. Il laptop, pur non essendo un campione per peso e dimensioni (si tratta in ogni caso di un 14”), può serenamente essere scelto come sistema unico di computing e la connettività 4G offrirà il massimo della libertà possibile anche per il lavoro in mobilità.

HP ha innestato in questa proposta il meglio delle sue tecnologie di sicurezza e per questo il laptop si rivelerà adeguato e pronto proprio per l’inserimento nella flotta aziendale. Oltre alla memoria principale è disponibile una memoria per il ripristino veloce dell’unità, tutti i sistemi per l’autenticazione immaginabili sono disponibili.

Insomma, si tratta di una proposta davvero adeguata al prezzo a cui viene proposta. Sarebbe il massimo con un touchpad ancora più ampio e una migliore autonomia, ma i plus (touchscreen, 4G, sicurezza, audio) sono innumerevoli e a pieno titolo rientra anche il comparto audio, oggettivamente sopra la media della proposta quando bisogna rinunciare alle cuffie e ci si affida ai diffusori.

Buona anche la dissipazione, il piano d’appoggio resta fresco, con lievi surriscaldamenti solo nella parte inferiore che poggia sulla scrivania e in prossimità della ventola laterale sinistra.

Per quanto riguarda le prestazioni complessive, i PcMark 10 Pro hanno segnato un punteggio complessivo pari a 3571. Si tratta per i nostri test delle migliori prestazioni di un laptop per questa prima parte dell’anno, confortate anche dai punteggi 7176 nel comparto Essentials, 6007 in Productivity e 2868 per Digital Content Creation.

Merito della Cpu Top Core i7 8850U di ottava generazione che però non ha brillato per quanto riguarda l’autonomia, rispetto anche solo alla sorella inferiore 8650U. Il display da 14″ può avere inciso sui consumi ma solo in minima parte. Nel complesso si tratta di un laptop che merita assolutamente la promozione a pieni voti. 

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore