Huawei P Smart 2019, tutte le carte in regola per conquistare i più giovani

MobilitySmartphone
Huawei P Smart 2019

Huawei P Smart 2019 si propone nella prima fascia di prezzo con tante caratteristiche per piacere al pubblico più giovane e una serie di iniziative di marketing ad hoc

In occasione dell’arrivo di Huawei P Smart 2019 in Italia, Isabella Lazzini, Marketing & Retail Director di Huawei Mobile per il nostro Paese, coglie l’occasione per celebrare l’anno appena concluso dal vendor con il suo brand e con il brand Honor.

Huawei P Smart 2019

Ad agosto Huawei  ha superato Apple per le vendite complessive di smartphone nel mondo, in Italia la musica non cambia di molto e anche con un mercato oramai quasi piatto Huawei vanta ottime quote di market share e soprattutto si conferma come brand riconosciuto e strategico nella strategia complessiva Huawei. 

Huawei P Smart 2019 presentato nell’ultimo mese dello scorso anno ora è a scaffale nel nostro Paese al prezzo di 249 euro, che ne qualifica anche la fascia di appartenenza. L’idea è buona. Con questo modello si riesce a portare sul brand Huawei il pubblico che per scelta di portafoglio probabilmente già conosce il marchio Honor, ma preferirebbe il brand più blasonato e in futuro sarà invogliato a crescere con uno smartphone più costoso.

Sì, anche perché P Smart 2019 è un modello espressamente dedicato ai più giovani, che ha già fatto fortuna nella sua versione precedente l’anno scorso, e che sarà ‘corroborato’ sul mercato con una serie di iniziative ad hoc, le prime sono la promozione sul mercato con l’omaggio dello speaker SoundStone previa registrazione sul sito huaweipromo.it e la possibilità di godere di un’unità di consumo da 50 euro fruibile tramite un codice per Huawei Video.

Huawei P Smart 2019, nei dettagli

Disponibile in tre colorazioni, Midnight Black, Aurora Blue e Sapphire Blue, Huawei P Smart 2019 si presenta con un design curvo 3D è unito ad un retro lucido in ceramica che conferisce al dispositivo un aspetto elegante e una sensazione confortevole al tatto.

Huawei P Smart 2019 arriva equipaggiato con un display da 6,2 pollici LCD, rapporto di forma 19.5:9 edge to edge con risoluzione Full HD+ (2340×1080) e l’ottimo dato di targa della densità dei pixel di 415 ppi (con supporto dell’85 percento della gamma colore NTSC), lo smartphone sfrutta una cpu di casa Huawei, Kirin 710, un octa-core già ben collaudato su una serie di altri modelli, che con (appena) 3 Gbyte di Ram muove Android 9.0 (Pie) ovviamente con l’interfaccia Huawei Emui 9.

Huawei P Smart 2019
Huawei P Smart 2019

La memoria a disposizione è complessivamente di 64 Gbyte, espandibile tramite schedina microSD. Lo smartphone supporta l’utilizzo ibrido dual sim, la connettività Blutooth 4.2, WiFi ac, Nfc, e Bluetooth nella versione 4.2. Il modem 4G Cat6 non è ovviamente il massimo che è in grado di offrire la tecnologia smartphone in questo momento, ma questo offre il chipset. Lo smartphone è dotato di jack audio e interfaccia USB Type B, una connessione purtroppo ancora ampiamente diffusa sugli smartphone economici, ci saremmo aspettati con il marchio Huawei la scelta di Type C con Type B relegata oramai solo su alcuni Honor, non è così. La batteria in dotazione è da 3400 mAh. 

Per quanto riguarda il comparto fotografico  Huawei P Smart 2019 vanta una fotocamera anteriore con sensore da 8 megapixel e apertura f / 2.0 che  supporta le nuove funzionalità AI e AR, insieme al controllo gestuale.

Huawei P Smart 2019
Huawei P Smart 2019

La modalità Ritratto consente, inoltre, agli utenti di applicare facilmente i filtri bellezza, così da poter modificare i propri scatti all’istante. La fotocamera anteriore è anche in grado di riconoscere otto categorie di sfondi in modo da ottimizzare l’esperienza selfie senza sforzi da parte dell’utente.  

La fotocamera principale sfrutta invece un sensore da 13 MP ed  è poi presente una fotocamera secondaria da 2 MP.

Quella principale ad alta risoluzione è dotata di un obiettivo con apertura f/1.8 e apertura virtuale f/0,95-16, mentre la fotocamera secondaria raccoglie informazioni sulla profondità del soggetto per la creazione di effetti bokeh.

L’Intelligenza Artificiale opera in background per riconoscere in modo intelligente oltre 500 scenari e ottimizzare gli scatti in tempo reale. Lo smartphone sfrutta poi i benefici della tecnologia AI Image Stabilization, insieme all’obiettivo ad ampia apertura che faciliterà le riprese notturne luminose, anche senza treppiede. 

Per l’autenticazione con P Smart 2019 si può utilizzare l’impronta digitale, ma anche il riconoscimento del viso. 

Huawei P Smart 2019, contest per Tik Tok e Instagram

In occasione del lancio di Huawei P Smart 2019, l’azienda ha siglato una partnership con il tour DoubleTap, per diventare Title Sponsor del live contest che vede gli utenti Tik Tok e Instagram esibirsi dal vivo e mostrare il proprio talento sul palcoscenico e che l’anno scorso ha radunato oltre 25 mila giovanissimi in tutta Italia.

L’edizione 2019 prevede anche la nuova categoria “Huawei Challenge”, un’esibizione realizzata in onore di Huawei P Smart 2019 , e la partecipazione fissa delle star del web Virginia Montemaggi, Marta Losito e TelJ, vincitore dell’edizione 2017 e ideatore della performance Huawei.

I ragazzi, insieme ad un pool di altrettanti noti volti popolari tra i giovanissimi, saranno presenti durante tutte le tappe che porteranno alla selezione dei vincitori.

I due vincitori della Huawei Challenge avranno la possibilità di entrare a far parte di Huawei Brand Lover, la piattaforma che premia gli amanti del brand con prodotti in anteprima, partecipazione ad eventi esclusivi e molto altro. Tutti i dettagli, le date e le location del tour  verranno annunciati nelle prossime settimane. Huawei P Smart 2019 DoubleTap partirà nelle prossime settimane e durerà circa 9 mesi.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore