Indeed, gli annunci di lavoro per le competenze STEM restano aperti due mesi

FormazioneManagement
Capgemini Italia ricerca 350 professionisti IT

La carenza di competenze STEM porta le aziende ad un’attesa anche di 60 giorni prima di riuscire a chiudere un annuncio di offerta di lavoro

Indeed è il sito di servizio per chi cerca e offre lavoro; è presente in 60 Paesi e registra una base di utenti mensile di oltre 200 milioni di persone. In Italia Indeed è il primo sito per la ricerca di lavoro dove vanta 92mila ricerche di lavoro pubblicate ogni mese, 3,5 milioni di visitatori unici e oltre 2,4 milioni di curriculum vitae caricati.

Il servizio ha preso in esame gli annunci postati e le ricerche effettuate sul proprio dominio in Italia negli ultimi 12 mesi per trovare ed evidenziare le discrepanze tra domanda e offerta.  Il cosiddetto talent mismatch è proprio la risultante della relazione tra il numero di posizioni aperte e numero di clic ricevuti da parte degli utenti. I numeri inferiori a 1 indicano un mercato del lavoro dove ci sono più persone che cercano lavoro rispetto ai posti di lavoro disponibili.

Un mercato del lavoro, dunque, non favorevole per chi cerca. Un valore pari a 1 è indicativo di una situazione di equilibrio tra offerta e domanda: rappresenta la situazione ideale. I valori superiori a 1 indicano che l’offerta è superiore alla domanda. I risultati sono ben evidenti in tabella 

Indeed - I dati di talent mismatch sulle professionalità STEM
Indeed – I dati di talent mismatch sulle professionalità STEM

Tecnologia, ingegneria e analisi dei dati sono gli ambiti con le maggiori opportunità professionali, e nel nostro Paese esiste un surplus di domanda da parte dei datori di lavoro per quanto riguarda questa tipologia di professioni. Ovvero, ci sono più posizioni aperte che persone in cerca di lavoro; soprattutto per le ricerche nell’ambito dell’ingegneria e in generale dell’IT.

Indeed – le percentuali relative alla difficoltà di reperimento. ***Hard to fill sono gli annunci di lavoro che rimangono sul sito per 60 giorni o più senza essere coperti.

Non solo, Il 30 percento circa degli annunci di ricerca di programmatori software e di personale IT rimane scoperto per 60 giorni o più. Un dato analogo si registra per gli annunci di ricerca di ingegneri elettrici e meccanici, mentre le percentuali salgono a oltre il 35 percento per gli annunci di ricerca di professionisti nel campo dell’analisi dei dati e della matematica, a indicare una mancanza di risorse adatte per ricoprire queste posizioni.

L’analisi geografica relativa al fenomeno indica poi come la carenza di “matematici” risulti più significativa rispetto alla media soprattutto in Puglia (44 percento delle ricerche è scoperto per 60 gg. o più) e Emilia Romagna (43 percento).

La Toscana, invece, spicca in quanto a mancanza di specialisti IT (48 percento ). Anomalo il dato lombardo dove la ricerca più difficile è invece quella di professionisti dello sport. Il 50 percento degli annunci di ricerca rimane scoperto per almeno due mesi. Anche se non va tanto meglio a chi cerca analisti (49 percento), matematici (35 percento) o esperti del medtech (31 percento).