Industry X.0 è la nuova generazione della trasformazione digitale secondo Accenture

AziendeInternet of EverythingNetwork

Accenture ha ampliato l’Industry X.0 Innovation Network in Europa con un nuovo IIoT Innovation Center a Modena. Il centro offre alle aziende un modo per approfondire, testare e scalare soluzioni IIoT. Al progetto ha collaborato HPE COXA

Combinare in modo sinergico le tecnologie digitali per puntare sull’efficienza e la crescita delle aziende. Vero è che nel settore manifatturiero italiano la spesa in IoT cresce e, secondo Idc da qui al 2019 le stime danno l’Italia come la seconda economia manifatturiera, dopo la Germania, a investire. Un dato positivo, dunque, a fronte di un quadro economico che arranca ad agganciare la ripresa ma che da più parti più e più analisti intravedono, finalmente, la luce in fondo al tunnel per l’Italia.

Ed ecco che proprio in questi giorni, a Modena, Accenture ha parlato di Industry X.0, un richiamo al piano Industria 4.0 è d’obbligo, ma qui si vuole fare un passo in avanti andando a toccare proprio le combinazioni di cui sopra si accennava. Secondo uno studio Accenture “le aziende Industry X.0 non si limitano a effettuare sperimentazioni con pacchetti It o Smac (Social, Mobile, Analytics e Cloud) ma combinano in modo sinergico le tecnologie digitali che interagiscono tra loro (…)”.

 Se vero questo, se vero l’entusiasmo del settore manifatturiero, però le imprese fanno i conti anche con un problema annoso: l’obsolescenza tecnologica, ritenuto un costo come maggiore ostacolo all’adozione del digitale.

Accenture, Industrial IoT Innovation Center

Diamo tempo al tempo, ma oggi come possono fare le aziende manifatturiere italiane a trarre valore e innovare con il digitale? Cambiando approccio, spiega Accenture, cambiando un numero con una lettera: Industry X.0, che ovviamente prende le basi da Industry 4.0. E proprio in questi giorni Accenture ha ampliato il suo Industry X.0 Innovation Network in Europa con un nuovo Industrial IoT Innovation Center a Modena. Il centro offre alle aziende un modo per approfondire, testare e scalare soluzioni IIoT e trarre vantaggio dalle ultime tecnologie additive, per raggiungere nuovi livelli di efficienza e crescita attraverso miglioramenti nell’ambito dello sviluppo prodotti, dell’ingegneria, della produzione, della customer experience e della cybersecurity.

La nuova struttura fa parte di un piano di investimenti da 1,4 miliardi di dollari da parte di Accenture, volto a espandere il suo business Industry X.0. HPE COXA, una società specializzata in engineering per i settori automotive, motorsport e automation solution, ha collaborato per lo sviluppo dell’IIoT Center di Modena.

Accenture: Industrial IoT Innovation Center Modena

Questa azienda è specializzata in tecnologie metallurgiche meccaniche e ha recentemente inaugurato un nuovo centro di ricerca per le tecnologie additive metalliche; più di due terzi dei suoi 250 dipendenti sono ingegneri.
L’ampliamento del network rafforza le capabilities di Accenture a supporto della digitalizzazione industriale, e la presenza dell’azienda nei principali mercati manifatturieri europei. Il network include l’Innovation Center di Garching, realizzato dalla società in Germania, e sarà ulteriormente ampliato quest’anno con l’apertura di un altro centro in Nord America.

I clienti del centro di Modena avranno accesso a diverse strutture e servizi, come workshop focalizzati sull’Industrial Design Thinking o Aree di Esperienza IIoT per showcase tecnologici, oltre che a ecosistemi regionali in grado di collegarli a importanti partner tecnologici, società di ricerca e start-up industriali.
“I clienti in visita al nuovo centro di Modena potranno vedere da vicino il funzionamento delle più recenti tecnologie manifatturiere per prodotti digitalizzati,” ha dichiarato in una nota Aidan Quilligan, Managing Director di Accenture e responsabile globale di Industry X.0 “Nel nuovo Innovation Center sono presenti tecnologie che possono aiutare le aziende a sviluppare le soluzioni adatte alle loro sfide e a ottenere un vantaggio competitivo. Lavorando al centro con i nostri esperti, i clienti potranno sperimentare in prima persona un approccio sistematico all’innovazione che li aiuterà ad accelerare i progetti, ottimizzare i costi e cogliere maggiori opportunità di crescita nel mercato digital-first di oggi.”

Da sinistra: Elio Catania, Presidente Confindustria Digitale; Andrea Bozzoli, Ceo HPE COXA; Fabio Benasso, Presidente e AD Accenture, Marco Morchio, Managing Director Accenture Strategy

“Accenture continua il suo piano dedicato all’Italia con investimenti che premiano la capacità di innovarsi delle aziende del secondo Paese manifatturiero della UE”, ha dichiarato Fabio Benasso, Presidente e Amministratore Delegato di Accenture Italia. “Il centro di Modena, nel cuore di uno dei principali poli di eccellenza del Paese, arricchisce con un fondamentale tassello dedicato al manifatturiero la nostra presenza di hub sul territorio, al supporto delle aziende che vogliono accelerare la loro agenda di trasformazione digitale. Il nuovo Industrial IoT Innovation Network porterà le imprese del settore nella prossima fase dell’era digitale, consentendo loro di sperimentare le soluzioni che possono incidere in maniera significativa sull’evoluzione dei modelli di business, dei prodotti e della customer experience.”

I clienti in visita al centro potranno esplorare le tecnologie e i processi chiave dell’IoT (Internet of Things) che gli consentiranno di digitalizzare le loro attività per ottenere più efficienza e crescita:
· applicazione di manufacturing analytics e di predictive maintenance, analizzando i dati prodotti dai sensori IoT tramite cloud e big data;

· IIoT (Industrial Internet of Things) e soluzioni software che consentono la gestione delle attività, degli impianti, delle macchine e delle attrezzature connesse;

· soluzioni Connected Industrial Worker per una maggiore sicurezza, efficacia e efficienza;

· Industrial Consumerism e come digitalizzare l’esperienza del cliente in ambiente business-to-business;

· innovazione di prodotti, servizi, soluzioni e modelli di business utilizzando approcci basati sul customer insight e sul design thinking;

· ingegneria digitale e sviluppo di prodotti industriali per integrare al meglio la gestione dei cicli di vita dei prodotti e delle applicazioni;

· idee trasformative per le operazioni di carico mediante informazioni in tempo reale.

“La posizione di cui godiamo, al centro della Motor Valley e del distretto dell’automation solution, ci ha permesso di sviluppare relazioni privilegiate con i più importanti player dell’area, oltre che con i produttori di riferimento globali di questi settori” ha dichiarato Andrea Bozzoli, Amministratore Delegato di HPE COXA. “Le dimensioni contenute dell’azienda in termini di volumi e la completa integrazione delle fasi di sviluppo prodotto, in un contesto di alta complessità dal punto di vista tecnologico, sono gli ingredienti perfetti per caratterizzare l’azienda come laboratorio di sperimentazione per soluzioni innovative che, una volta che siano state concretamente dimostrate, possono essere trasferite su applicazioni di più larga scala. Testimonianze tangibili di questo approccio sono il Machining Innovation Lab, il centro di ricerca Metal Additive e il centro per il testing dei motori. L’ingresso nell’IOT Innovation Network di Accenture rappresenta una tappa coerente in questo percorso.”

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore