Intel Core i9-9900K, il massimo per giocare

ComponentiWorkspace

Intel svela le nuove cpu di nona generazione per gaming, creazione di contenuti e applicazioni impegnative. Arrivano i nuovi Intel Core serie X e il top di gamma per il gaming Intel Core i9-9900K

Debuttano sui pc desktop i processori Intel Core di nona generazione con il top di gamma Intel Core i9-9900K, già disponibile in preordine da oggi. Le nuove cpu si lasciano accompagnare inoltre dalle cpu Intel Core Serie X, che arriveranno però a novembre, progettati per chi deve produrre contenuti. Arriva infine anche Intel Xeon W-3175X. E allora entriamo nei dettagli. 

Il processore Intel Core i9-9900K è per Intel il migliore processore desktop creato per il gaming. Offre un livello elevato di prestazioni alla linea di prodotti per PC desktop, rappresentata dal primo marchio Intel Core i9 nel segmento dei pc desktop mainstream. Tutti e tre i processori Intel Core di nona generazione presentati oggi (Intel Core i5-9600K, i7-9700K e i9-9900K) offrono  fino a 8 core e 16 thread, frequenza Turbo single-core fino a 5 GHz  e 16 MB di Intel Smart Cache. 
La strategia di Intel punta a fornire il massimo delle prestazioni declinate sulle varie tipologie di device in modo progressivo e l’ultimo Intel Core i9 rientra in questo disegno. 

Il Die delle Cpu Intel Core di nona generazione

L’offerta Intel di nona generazione include Sku“K” sbloccate per ogni livello e fino a 40 linee PCIe 3.0 nella piattaforma per garantire espandibilità del sistema per il gaming, la creazione di contenuti e l’overclocking. Con la nona generazione arriva una serie di miglioramenti. Oltre 220 fotogrammi al secondo (FPS) in tre dei più diffusi titoli di videogame per pc a livello globale.

La tecnologia Intel Turbo Boost 2.0 offre ora una frequenza single-core fino a 5 GHz, grazie a cui i gamer possono godersi i loro videogame preferiti con FPS fino al 10 percento superiori rispetto alla precedente generazione  nei titoli più diffusi, nonché FPS fino al 37 percento superiori rispetto a un PC di 3 anni fa. I videogiocatori apprezzeranno inoltre la possibilità di catturare il gameplay, transcodificare e fare streaming mentre si gioca.

Intel ama parlare di megatasking , oltre il multitasking. Con le nuove Cpu si promette inoltre editing video migliorato con Adobe Premiere – Editing di video fino al 34 percento più veloce rispetto alla precedente generazione e fino al 97 percento più veloce rispetto a un pc di 3 anni fa. Elevate le possibilità di overclocking sfruttando Intel Extreme Tuning Utility (Intel XTU). 

Per sfruttare appieno il potenziale dei nuovi processori Intel Core di nona generazione, Intel lancia anche il nuovo chipset Intel Z390 con USB 3.1 Gen 2 ad alta velocità e Intel Wireless-AC integrata con supporto per velocità Wi-Fi Gigabit. I processori Intel Core di nona generazione sono inoltre compatibili con tutte le schede madri basate su chipset Intel serie 300.

La famiglia delle nuove Cpu Intel di nona generazione

Oltre al top di gamma della serie K arrivano  sette nuovi processori Intel Core serie X (i7-9800X, i9-9820X, i9-9900X, i9-9920X, i9-9940X, i9-9960X e i9-9980XE). Questi processori sono stati ideati per gestire le attività e le applicazioni più impegnative, progettati con frequenze elevate e funzionalità di piattaforma sia per i carichi di lavoro che necessitano di pochi thread che per quelli che necessitano di un elevato numero di thread. Le Cpu sono basate sull’architettura Intel Mesh, che incrementa la larghezza di banda di memoria e I/O riducendo al contempo la latenza.

I nuovi processori Intel Core serie X offrono opzioni scalabili che vanno da 8 a 18 core, con prestazioni e tecnologie di piattaforma di alto livello che aiutano i creatori di contenuti a trasformare la loro immaginazione in realtà. Con fino a 18 core, 36 thread, 24,75 MB di Intel Smart Cache e fino a 68 linee PCIe nella piattaforma, i sistemi basati su processori Intel Core serie X consentono ai creatori di contenuti di registrare, codificare, modificare, renderizzare e transcodificare in modo rapido e simultaneamente.

 Intel Turbo Boost Max 3.0 che offre fino a 4,5 GHz di frequenza single-core  abilita la possibilità di indirizzare i carichi di lavoro più critici ai due core più veloci del processore, ottimizzandoli per prestazioni leggermente threaded quando necessario. Ciò significa che i clienti non devono scendere a compromessi tra la scelta di un processore per carichi di lavoro leggermente o altamente parallellizzati.

Infine per gli ambienti di progettazione industriale e architettonica Intel offre il processore Intel Xeon W-3175X sbloccato. Questo nuovo processore Intel Xeon a 28 core è stato progettato tenendo conto delle prestazioni del mondo reale per questi carichi di lavoro impegnativi e intensivi, con fino a 4,3 GHz di frequenza Turbo single-core, 56 thread e processori sbloccati per gli utenti che desiderano spingere le prestazioni ancora più in alto. Sono 38,5 i megabyte di Intel Smart Cache disponibili,  ec’è il supporto per memoria DDR4 a 6 canali con fino a 512 GB a 2666 MHz e supporto ECC e RAS standard.  

Read also :