Intel lancia Xeon 7500 e 5600

ComponentiMarketingWorkspace

Intel sta completando il passaggio all’architettura Nehalem con il debutto di Nehalem-EX Xeon 5600 e 7500. Ecco le caratteristiche dei nuovi processori

Con le minacce emergenti, le nuove architetture e le normative in continua evoluzione, la sicurezza è diventata fonte di crescente preoccupazione per i responsabili IT e rappresenta spesso un ostacolo all’implementazione di infrastrutture informatiche più evolute. Il processore Intel Xeon 5600 series offre una risposta a queste problematiche grazie alle nuove caratteristiche che contribuiscono ad assicurare una maggiore integrità dei dati.

I data center possono sostituire 15 server basati su processori single-core con un unico sistema basato sui nuovi Xeon 5600 series e ottenere un ritorno sull’investimento in appena 5 mesi. Primi processori a sei core per sistemi embedded che offrono migliori livelli di prestazioni per i dispositivi connessi alla rete. Il processore per PC desktop di fascia più alta che offre prestazioni evolute per la creazione di contenuti digitali, il rendering 3D, il multitasking e i videogame estremi.

I primi processori basati sulla tecnologia di processo a 32 nanometri di fascia enterprise (con Gate Metallici ad Alta Costante k – high-k – di seconda generazione) con nuove integrate funzionalità di sicurezza sono in grado di migliorare l’integrità dei dati e la virtualizzazione dei server. Le prestazioni risultano fino al 60% superiori rispetto ai processori della generazione precedente.

Intel Nehalem-EX Xeon 7500 e 6500
Intel Nehalem-EX Xeon 7500 e 6500

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore