Kaspersky Pure, uno scudo contro l’inquinamento digitale

firewallMarketingSicurezza

Kaspersky Lab lancia Pure, una nuova soluzione per proteggere i PC dall’inquinamento che minaccia la sicurezza della vita digitale e dal Cybercrime

La gestione della protezione da un singolo utente permette di installare e configurare un sistema di sicurezza di rete domestica completo, scansionare il PC alla ricerca di malware, gestire quotidianamente il  controllo e fare operazioni di backup da parte dei genitori può essere un operazione che fa perdere molto tempo. Kaspersky Purepermette ad un singolo utente con privilegi di amministratore di fare tutto questo comodamente da qualsiasi punto della rete. Con pochi clic del mouse, l’utente può visualizzare lo stato di tutta la rete di sicurezza, monitorare i log e i report generati dal sistema  tenendosi aggiornato su tutti gli eventi di rete.

Il Backup e recupero dei dati offre protezione non solo contro i programmi maligni e i criminali informatici. Anche una semplice caduta di tensione della corrente elettrica durante un temporale può irrimediabilmente danneggiare i dati presenti sull’hard disk, cancellando i documenti, le foto e  i clip video memorizzati su di esso. Kaspersky Pure include una funzione dedicata per contribuire a creare copie di backup di dati e di ripristinarli, se necessario.

La gestione delle Password (Password Manager) consente agli utenti di risparmiare una grande quantità di tempo, permettendo di creare e selezionare password complesse per gli account e-mail, forum, blog e servizi bancari on-line, attivandosi automaticamente durante il processo di login. Gli utenti possono, per esempio, utilizzare i loro telefoni cellulari come “chiavi” per il mondo online, senza neanche doverli estrarre dalla loro tasche. Quando il telefono è nel raggio del computer, Kaspersky Pure lo rileverà via Bluetooth e sbloccherà il database delle password automaticamente.

La Crittografia dei dati permette di essere certi che i dati sensibili siano sempre al sicuro bisogna andare oltre l’operazione di blocco delle minacce informatiche che possono presentarsi durante la navigazione on line. Anche se un computer viene spento e la sua protezione disabilitata, i cybercriminali possono accedere fisicamente ai dati memorizzati sul disco rigido o su un dispositivo USB. Con la funzione di crittografia  i dati preziosi non cadranno nelle mani di criminali informatici, anche se il disco rigido viene smarrito o rubato.

Gli strumenti di Sicurezza offrono la funzionalità Security+toolkit per consentire agli utenti di ottimizzare la sicurezza dei loro sistemi operativi e browser. Il prodotto analizza tutte quelle  impostazioni che sono nascoste o in genere sottovalutate e richiede agli utenti di intervenire se una di queste costituiscono una minaccia per il loro benessere digitale.

Read also :
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore