La community OSA si rimette a scrivere. Imprenditori italiani che ce l’hanno fatta

FormazioneManagement

In ogni capitolo del libro, la community dell’Italia che fa impresa (OSA) descrive 57 storie arricchite da esempi ed esperienze concrete in ambiti quali la strategia d’impresa, lo sviluppo della leadership, il marketing, l’innovazione, la crescita personale dell’imprenditore e l’intelligenza finanziaria

Come ce l’hanno fatta 57 imprenditori italiani – atto II. E’ il titolo del secondo volume realizzato dagli imprenditori di OSA, la community dell’Italia che fa impresa, che sarà presentato presso la Feltrinelli di Brescia il 23 marzo 2019 alle ore 17. Si tratta del secondo volume di un primo che ha ricevuto il plauso del pubblico con più di 7 mila copie vendute.

Alla presentazione interverranno tree speaker d’eccezione: Roberto Castelli, CEO della BCloud, Software Defined System Integrator; Philip Dall’Igna di Ph web, specialisti in Web Marketing Strategico; Jimmy Clarini, fondatore e amministratore unico di Entriage, società italiana specializzata nel Primo Intervento di Turnaround. In particolare, “Come ce l’hanno fatta 57 imprenditori italiani – atto II” raccoglie 57 strategie di successo di altrettanti imprenditori italiani con lo scopo di ispirare gli imprenditori di oggi e di domani aiutandoli ad allargare la propria visione e raggiungere i propri obiettivi.

In ogni capitolo l’esperienza personale e le emozioni dell’autore si intrecciano con i successi e gli insuccessi della sua impresa. 57 storie emozionanti e illuminanti arricchite da esempi ed esperienze concrete in ambiti quali la strategia d’impresa, lo sviluppo della leadership, il marketing, l’innovazione, la crescita personale dell’imprenditore e l’intelligenza finanziaria, campi nei quali ognuno degli autori è considerato un’eccellenza.

Roberta Gilardi con Philip Kotler

“Questo libro è una raccolta ricca e diversificata di esperienze di successo ed esperienze di riconquistato successo dopo fallimenti a volte molto difficili da superare – dichiara Philip Kotler, il padre del marketing che ha curato la prefazione del volumeCome ce l’hanno fatta 57 imprenditori italiani racconta un aspetto che, in oltre 50 anni di analisi di case history aziendali e consulenze in società di ogni dimensione, ho sempre considerato fondamentale e incredibilmente affascinante: lo stretto legame identitario che si crea tra l’imprenditore e la sua impresa. In ognuno dei 57 capitoli che scandiscono questo volume, la dimensione individuale e quella organizzativa sono come due facce di una stessa medaglia che si intrecciano con incontri significativi, storie di vita, grandi opportunità, saggi consigli e irti ostacoli superati con successo”.

“Come ce l’hanno fatta 57 imprenditori italiani – atto II” è solo uno dei tanti progetti che dal 2016 ha ideato e portato a compimento OSA, una community elitaria, pragmatica e strategica riservata solo all’Italia che produce, agli imprenditori che hanno voglia di crescere e crearsi un patrimonio di contatti chiave. Nata a Milano, OSA ha oggi sedi anche a Vicenza/Verona, Roma, Napoli, Palermo e Cagliari.

Oggi la formazione e le competenze interne sono l’asset più importante che un imprenditore possiede per competere sul mercato, ma non è facile capire se e dove investire il proprio tempo e le proprie risorse per ottenere conoscenze e informazioni di valore e pratiche, da applicare efficacemente al proprio business” dichiara il Master Business Coach Alessio Brusemini, co-fondatore di OSA insieme al mentore degli imprenditori d’eccellenza Mirco Gasparotto. “OSA è nata per condividere esperienze e imparare dagli errori, arrivando rapidamente al nocciolo dei problemi che riguardano ogni giorno gli imprenditori di ogni settore”.