La fotografia di comScore sull’Internet degli italiani

Dispositivi mobiliMobilityNetworkProvider e servizi Internet
Safer Internet Day, l'80% sottovaluta il cyber-bullismo

Del tempo trascorso su Internet dagli italiani due minuti su tre sono con un dispositivo mobile. WhatsApp, Facebook, YouTube, Google Search e Instagram le app utilizzate per più tempo

comScore ha fotografato l’utilizzo di Internet in Italia nel 2017. Ne emerge un panorama che conferma la tendenza ad un utilizzo sempre più maturo ed evoluto della rete, ma anche la progressiva concentrazione del traffico con la fruizione di contenuti di intrattenimento in decisa crescita, soprattutto tra le nuove generazioni per il consumo di video on-line e allora entriamo nei dettagli.

38,6 milioni di italiani (su circa 60,5 milioni ) utilizzano la Rete, con una crescita del 3 percento rispetto all’anno precedente. Oltre la metà degli utilizzatori utilizza sia un desktop sia uno smartphone, ma già quasi un utente su tre utilizza esclusivamente un dispositivo mobile.
Da mobile a dicembre 2017 si sono contati 31 milioni di visitatori unici, un numero superiore rispetto a chi ha avuto accesso da un computer desktop (27 milioni).

comScore i dati della navigazione sulla Rete

In deciso calo è il numero di coloro che utilizza esclusivamente il desktop per accedere a internet (-27 percento), mentre cresce il numero di quelli che va sul Web solo attraverso dispositivi mobile (+25 percento rispetto a dicembre 2016).

Sono 11,4 milioni di utenti, circa il 30 percento della popolazione “digitale” complessiva, con i giovani tra i 18 e i 24 anni che innalzano ulteriormente la percentuale. Infatti i segmenti di età più giovani tendono a ridurre fortemente l’uso del desktop. Per i segmenti di età 18-24 e 25-34 le quote di utenti che accedono solamente da mobile sono rispettivamente 37 percento e  34 percento. 

comScore i dati della navigazione sulla Rete

A guidare il mercato con una reach superiore al 50 percento c’è il Gruppo Mondadori (26 milioni di utenti unici mensili), con Mediaset in decisa crescita, mentre il Gruppo Editorial Espresso e Otah sono le realtà con la componente “solo mobile” più elevata di circa 15 milioni di utenti ciascuno.
Cosa si fa su Internet? Un terzo del tempo lo si trascorre con i servizi di messaggistica, il 27 percento sui Social e con le applicazioni di musica e video online circa il 20 percento.

Complessivamente queste tre modalità occupano circa il 76 percento trascorso connessi alla Rete. 
Si gioca quindi decisamente poco (solo per il 4 percento del tempo) con le attività di ricerca che ci occupano praticamente allo stesso modo. I ragazzi trascorrono un minuto su tre di quelli a disposizione per fruire delle offerte di intrattenimento multimediali, e due minuti su tre sono trascorsi sfruttando un dispositivo mobile.

comScore – Le applicazioni più utilizzate

Il dato forse più significativo riguarda però proprio la “concentrazione” dell’attenzione alla fine su poche app per la maggior parte del tempo infatti  WhatsApp, Facebook, YouTube, Google Search e Instagram rappresentano complessivamente il 68 percento della quota di tempo speso sul totale delle top 100 App.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore