Le 7 sfide della Brexit nel mercato IT

Autorità e normativeNormativa
Le 7 sfide della Brexit nel mercato IT

Ecco i 7 problemi che il mondo IT deve affrontare, dopo la Brexit. Perfino Vodafone potrebbe lasciare la sede legale di Londra

Il tema della Privacy

I dati sul Web danno luogo a business model come dimostra il successo di LinkedIn, acquisita da Microsoft. Ma nel mondo post-Brexit, le aziende dovranno aderire a normative sulla privacy, differenti a seconda che un’azienda operi in UK o in Paesi europei. Per le aziende dovrebbe entrare in vigore il GDPR, ma se in futuro Londra legiferà in maniera differente, il quadro diventerà complesso e difficile da gestire.

Il Privacy shield e il trasferimento dei dati cloud

In questi anni, Bruxelles ha dovuto affrontare anche lo spinoso tema del tramonto del Safe Harbour, travolto dal caso di sorveglianza di massa NSA e, dopo 15 anni, bocciato dalla Corte di Giustizia dell’Unione Europea. Privacy Shield UE-USA è il nuovo accordo fra Stati Uniti e Unione europea, ma dopo la Brexit tutto potrebbe tornare in alto mare. Forse però Londra adotterà gli stessi ideali e li userà per facilitare i movimenti dati verso gli USA. Ma probabilmente le startup inglesi dovranno aderire a un patchwork di leggi che governino il modo in cui i dati si muovono, nell’era del cloud, fra UE, UK e USA. Una ituazione davvero complicata, una vera patata bollente per il mondo IT.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore