L’e-book non frena la diffusione del libro di carta

AziendeMercati e Finanza
Gli e-book crescono a doppia cifra

L’analisi di Nielsen sul mercato del libro. Nonostante gli e-book, i libri di carta crescono

I libri di carta crescono da 559 a 571 milioni di copie, anche nell’era degli e-book. Il mercato digitale invece cala dal 22 al 20%. Il sorpasso degli e-book sui libri cartacei, previsto nel 2015, è stato smentito dai fatti. La percentuale di americani che utilizza gli e-reader si è dimezzata, mentre Amazon apre un negozio tradizionale a Seattle le librerie indipendenti tornano a crescere. Lo anticipa il sito Qz.com.

Anche in Italia la diffusione dell’e-book non cannibalizza le vendite dei libri cartacei. L’e-book potrebbe non superare l’8% a valore anche nei prossimi anni. Lo riporta una recente analisi targata NielsenAIE da cui emerge che gli e-book rappresentano il 24% del mercato trade, in Gran Bretagna il 14%. Percentuale che in Germania scende al 4% e in Italia al 3%.

A salvare il libro cartaceo in Italia sono i bambini: l’editoria per i più piccoli, forte di una crescita del 6,4%, porta fieno in cascina al Salone del Libro. Più di 2 copie su 10 vendute complessivamente nei canali trade (il 22% del totale) sono libri per bambini e ragazzi.

Gli italiani leggono elettronico per spuntare il prezzo migliore, lo dichiara il 25 percento del campione che afferma di comperare spesso ebook, proprio per il prezzo più basso.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore