LG G7, tanta Intelligenza Artificiale con Google Lens integrato

MobilitySmartphone

Arriva LG G7 il nuovo top di gamma, sul solco delle novità offerte dai competitor il comparto fotografico, ma arriva l’integrazione di Google Lens e il comparto audio promette tanto

Con un’uscita decisamente posticipata rispetto a quella di tutti i competitor, anche LG – in piena primavera – propone finalmente il nuovo smartphone top di gamma nel proprio portafoglio. Si tratta di LG G7, che segue nella numerazione l’ultimo flagship presentato a MWC 2017, LG G6.
LG G7 si presenta con un’intensa iniezione di tecnologie legate all’Intelligenza Artificiale, sulla base della piattaforma Qualcomm Snapdragon 845, già a bordo, per esempio, del competitor più diretto Samsung Galaxy S9 disponibile in alcuni mercati con Exynos 9810 e in altri con Snapdragon 845. 

LG G7

LG G7 si fa notare prima di tutto per i materiali scelti e le finiture. Si tratta di uno smartphone completo di certificazione militare IP68 per quanto riguarda la resistenza ad acqua, polvere e cadute, con il display (da 6,1″ di diagonale) e il dorso protetti da vetro Corning Gorilla di quinta generazione. Con la certificazione IP68, LG si fregia anche del superamento di ben 14 test MIL-STD 810G (definiti dall’esercito americano) per garantire l’utilizzo anche negli ambienti meno favorevoli. La larghezza dello smartphone, pur con mezzo pollice di diagonale in più rispetto al modello LG G6 è rimasta invariata e questo consente ancora l’utilizzo con una sola mano.

LG G7, il display

Entriamo allora nei dettagli. Il display, FullVision, ha un rapporto 19,5:9 e risoluzione QHD+ (3120×1440 pixel), è incorniciato in eleganti profili di metallo, e i profili sono stati ridotti del 50 percento sempre rispetto al modello precedente e arriva il notch per guadagnare ulteriore spazio. Tuttavia si tratta, pur su un flagship di un pannello LCD, non Oled con una luminosità massima di 1000 nit, effettivamente quasi da record e un gamut colore dichiarato del 100 percento rispetto allo standard DCI-P3.

Dati che non dovrebbero far rimpiangere la scelta LCD rispetto a Oled. Il display si può autoregolare su sei modalità di visualizzazione: Auto, Eco, Cinema, Sports, Game ed Expert. Con la modalità Auto che lascia la scelta della migliore regolazione al device. LG definisce New Second Screen lo spazio di visualizzazione delle notifiche, che ora può essere personalizzato per non togliere spazio ai contenuti, e può essere allargato o impostato per avere le notifiche su sfondo colorato o nero.

LG G7, le fotocamere

Anche per LG l’Intelligenza Artificiale si innesta prima di tutto nel comparto fotografico, alimentato con una fotocamera anteriore da 8 MP e una doppia fotocamera posteriore con entrambi i sensori da 16 MP. LG, come altri vendor, ha scelto di offrire con la seconda fotocamera posteriore un’apertura spinta grandangolare, con una tecnologia software di correzione dei bordi, per evitare in parte le ovvie deformazioni.

LG G7 ThinQ

L’Intelligenza Artificiale sulle fotocamere offre 19 modalità di scatto, e lascia agli utenti la possibilità di migliorare gli scatti con tre opzioni colore addizionali sulla scorta di come sono state lette le scene dalla fotocamera. L’opzione Super Bright Camera permette di scattare foto fino a quattro volte più luminose rispetto al normale utilizzo è l’elaborazione del software sui pixel del sensore, regolato dall’algoritmo di AI a regolare automaticamente le impostazioni, quando si scatta con poca luce. Vedremo i risultati nei nostri test.

Con Live Photo si ripresenta invece la funzionalità per cui la fotocamera inizia a registrare un secondo prima e prosegue fino a un secondo dopo lo scatto per catture scene che si sarebbero potute perdere e per esaltare l’effetto bokeh ecco una specifica modalità Ritratto.

Sono tutte caratteristiche la cui bontà dipende dall’effettiva implementazione da parte di LG, e su cui sostanzialmente stanno puntando tutti i vendor più importanti. 

LG G7 con Google Lens

Una interessante novità invece è l’integrazione di Google Lens per fare ricerche sul Web sfruttando l’AI, per esempio con Assistant e Foto Lens è in grado di fornire maggiori informazioni sui luoghi di interesse, su libri, animali e piante e riconosce il testo. Una scelta questa molto intelligente, anche rispetto a Galaxy S9 con Samsung che insiste nella proposta Bixby che tuttavia tarda ad offrire servizi all’altezza nel nostro Paese. 

C’è un tasto dedicato per attivare queste funzioni ed è collocato appena sotto il tasto del volume. Con un tocco si avvia Google Assistant, mentre con due tocchi si attiva proprio Google Lens. E’ questa una delle novità più interessanti. Tenendo premuto il tasto si parla con Assistant come si fa di solito con i walkie talkie, con la capacità del microfono di eliminare i rumori per consentire, eventualmente anche di parlare da una distanza maggiore del consueto.

LG G7, un importante comparto audio

Il comparto audio si fregia dello speaker Boombox, in pratica viene utilizzata una piccola porzione dello spazio interno del dispositivo come cassa di risonanza per esaltare i bassi quando si ascolta la musica senza le cuffie. Quante volte abbiamo sottolineato l’impossibilità di avere una buona esperienza in questo senso… Vedremo se effettivamente sono stati compiuti passi avanti. LG G7 è anche il primo smartphone a offrire DTS:X, tecnologia che permette un’effettiva esperienza 3D a seconda degli ambienti (7.1 canali audio con le cuffie in dotazione).

Lo smartphone arriva nei prossimi giorni in Corea del Sud e più avanti negli altri continenti, esclusa l’Africa. Non sono ancora disponibili i listini ufficiali. 

Di seguito tutte le specifiche tecniche come comunicate dal vendor.

LG G7, le specifiche tecniche

  • Chipset: piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 845 con AI
  • Display: FullVision da 6.1 pollici con tecnologia Super Bright Display (3120 x 1440 / 564ppi)
  • Memoria: RAM 4GB LPDDR4x / ROM 64GB UFS 2.1 / supporto MicroSD (fino a 2TB)
  • Fotocamera:
    – Posteriore: doppia fotocamera 16MP super grandangolo (F1.9 / 107°) / 16MP OIS (F1.6 / 71°)
    – Anteriore: 8MP grandangolo (F1.9 / 80°)
  • Batteria: 3000mAh con ricarica wireless
  • Sistema operativo: Android 8.0 Oreo
  • Dimensioni: 12 x 71.9 x 7.9mm
  • Peso: 162g
  • Connessione: Wi-Fi 802.11 a, b, g, n, ac / Bluetooth 5.0 BLE / NFC / USB Type-C 2.0 (compatibile con 3.1)
  • Colori: New Aurora Black / New Moroccan Blue
  • Altro: Super Bright Display / New Second Screen / AI CAM / Fotocamera Super Bright / Riconoscimento vocale a lungo raggio / Speaker Boombox / Google Lens / AI Haptic / Hi-Fi Quad DAC / Suono Surround 3D DTS:X / Certificazione IP68 per la resistenza all’acqua e alla polvere / Conformità MIL-STD 810G (14 test) / HDR10 / Tasto Google Assistant / Riconoscimento del volto / Sensore per le impronte / Tecnologia Qualcomm Quick Charge  3.0  / Radio FM.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore