L’Università di Ferrara potenzia l’e-learning con la soluzione Blackboard

L’Università di Ferrara si sta attrezzando anche per l’insegnamento a distanza, in particolare ha deciso di adottare una soluzione di apprendimento collaborativo online di Blackboard. La società vuole collaborare con la comunità globale della didattica e della formazione per consentire agli studenti, ai docenti, agli istituti scolastici, alle università e alle aziende di raggiungere i propri obiettivi educativi, sfruttando le tecnologie e i servizi di eLearning. L’Università di Ferrara, nell’ottica di potenziare la propria offerta di insegnamento a distanza, ha scelto di adottare Blackboard Collaborate, la soluzione di apprendimento collaborativo online che l’Università  offre ogni giorno fino a 13 aule virtuali per una totalità di 70 ore di lezione online.

L’Ateneo ferrarese ha intrapreso un percorso di crescita e nell’arco degli ultimi due anni ha raddoppiato il numero delle immatricolazioni, arrivando a contare oltre 20 mila studenti iscritti. In particolare alcuni corsi hanno visto una crescita esponenziale, come quello in Biotecnologie passato da 100 a più di 2 mila iscritti, grazie a un’offerta formativa all’avanguardia. Si è fatta quindi pressante l’esigenza di implementare soluzioni di aule virtuali che consentano agli studenti di seguire le lezioni e alcuni laboratori da remoto, invece che in modalità presenziale.

Studenti

Blackboard Collaborate è una soluzione di conferenza via internet che offre una modalità di insegnamento e un’esperienza di apprendimento in tempo reale attraverso classi virtuali. Le funzionalità di Blackboard Collaborate supportano l’apprendimento online, fornendo agli insegnanti la possibilità di tenere corsi in modalità sincrona, con caratteristiche peculiari come chat, lavagna digitale, video e audio in HD, e condivisione del desktop e delle applicazioni.

Sono particolarmente lieto di avviare questa collaborazione con una delle più importanti aziende a livello mondiale nel campo dell’online learning”, ha dichiarato Livio Zerbini, docente e direttore del Se@, Centro di tecnologie per la comunicazione, l’innovazione e la didattica a distanza, e Delegato per il diritto allo studio e i servizi alle studentesse e agli studenti. “La partnership tra una struttura all’avanguardia come il Se@ dell’Università di Ferrara ed una eccellenza in campo internazionale coma Blackboard non può che essere foriera di proficui risultati per entrambi. Per una Istituzione come la nostra significa anche rafforzare quel ruolo di responsabilità nei confronti dei nostri principali interlocutori, gli studenti, che costituiscono la nostra stessa ragione di esistere”.

Siamo entusiasti di sostenere l’Università di Ferrara in questa nuova fase di crescita”, ha commentato Oleg Figlin, Vice President Europe di Blackboard. “Sempre di più gli studenti hanno l’esigenza di seguire le lezioni in modo non tradizionale e Unife si pone sicuramente all’avanguardia, offrendo ai propri iscritti la possibilità di accedere a classi virtuali. La rapida crescita che l’Università ha avuto in questi anni è la miglior testimonianza della validità di questo approccio e della bontà dell’offerta didattica”.

Stefano Belviolandi @Stefano_Belviol

Giornalista professionista dal 2000. Da 15 anni, Stefano si occupa di giornalismo Ict maturando competenze anche nel consumer electronics. Stefano ha iniziato la sua esperienza giornalistica nel 1996 presso la redazione economica di ItaliaOggi.

Recent Posts

Crediti deteriorati: spettro o realtà per molte banche?

"Il mercato della gestione dei crediti deteriorati è relativamente nuovo e per questo da un lato comporta una vitalità e…

3 settimane ago

Telelavoro è scelta lungimirante ma la casa offre tranelli inaspettati

Il telelavoro o smart working è una buona scelta sia per le aziende sia per i lavoratori ma attenzione. Ecco…

3 settimane ago

Servizi per il workplace: Ricoh è una multinazionale con uno sguardo locale

Capacità di rispondere alle specifiche esigenze e approccio da system integrator fanno la differenza nella proposta di Ricoh volta a…

3 settimane ago

Gefran presenta INNOWAY. Le idee potranno diventare un concreto progetto

Gefran, specializzata nella progettazione e produzione di sensori, sistemi e componenti per l’automazione, il rapporto con il mondo accademico è…

3 settimane ago

Centro Computer aiuta Atlante nella fase di approvvigionamento

Flessibilità e semplificazione dei processi sono infatti i vantaggi che il contratto di Fleet Management di Centro Computer assicura attraverso…

4 settimane ago

Kaspersky: abbandonare i social media? Si per proteggere la privacy digitale

La sicurezza dei dati personali in internet è sempre un tema vivace. Nonostante i diversi benefici che si possono avere…

1 mese ago