MacBook Pro (2017), problemi anche per i dischi SSD

MacWorkspace
MacBook Pro Tastiera Difettosa

Non c’è pace per i MacBook Pro senza touch-bar venduti l’anno scorso, oltre al problema della tastiera, si aggiunge un’azione di ‘richiamo’ di Apple per i dischi SSD. Tutti i dettagli

Di recente abbiamo segnalato con un contributo dedicato i guai relativi ai MacBook Pro (venduti negli anni 2015, 2016 e 2017) e di conseguenza la possibilità di sostituzione della tastiera gratuitamente.

I MacBook Pro degli ultimi anni sembrano però davvero non avere avuto una buona fortuna. Mentre infatti non si rilevano problemi ad oggi per la versione con la Touch Bar, quelli invece con i normali tasti funzione, oltre ai problemi alla tastiera, stanno evidenziando problemi anche al disco fisso SSD. Ne parla la stessa Apple. 

Apple ha stabilito che un numero limitato di unità a stato solido (SSD) da 128 GB e 256 GB utilizzate nelle unità MacBook Pro (non Touch Bar) da 13 pollici presenta un problema che può causare la perdita di dati e il malfunzionamento dell’unità. Le unità MacBook Pro da 13 pollici con unità interessate sono state vendute tra giugno 2017 e giugno 2018.

Apple o un fornitore di servizi autorizzato Apple (AASP) forniranno assistenza alle unità interessate, gratuitamente.

MacBook Pro Tastiera Difettosa
MacBook Pro Tastiera Difettosa e sui modelli del 2017 rischio perdita dati sui dischi SSD

E il vendor consiglia di far riparare l’unità il prima possibile per evitare ovviamente danni maggiori.

In questo caso, a differenza di quanto è accaduto per le tastiere difettose con il meccanismo a farfalla, Apple invierà un’e-mail ai clienti, che hanno registrato il proprio dispositivo con Apple, per informarli di questo programma.

La procedura di assistenza presentata da Apple prevede la disamina prima del servizio per verificare che il laptop sia idoneo al programma e funzionante.

Viene consigliato il backup completo dei dati perché l’unità verrà cancellata come parte del processo di servizio. Quindi verrà eseguito l’aggiornamento del firmware del dispositivo e MacBook Pro da 13 pollici verrà restituito con macOS reinstallato. Dopo il servizio, sarà necessario ripristinare i dati da un backup.

Apple avverte che se il MacBook Pro da 13 pollici dovesse presentare danni che compromettono la capacità di riparare l’unità, tale problema dovrà essere risolto prima del servizio e in alcuni casi potrebbe esserci un costo associato alla riparazione.

A differenza della sostituzione della tastiera questo programma Apple mondiale non estende la copertura della garanzia standard del MacBook Pro da 13 pollici. Ma chiunque pensa che di essere stato interessato da questo problema e ha pagato per l’assistenza, potrà contattare Apple per ottenere un rimborso.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore