Mi MIX 3, tutti i dettagli del nuovo top di gamma di Xiaomi

MobilitySmartphone

Xiaomi Mi MIX 3 è prossimo all’esordio anche sul mercato italiano. Il top di gamma del vendor cinese arriva con il form factor ‘slider’ ma non rivoluziona l’esperienza di autenticazione con il ‘classico’ lettore di impronte digitali sul dorso

E’ stato presentato per la prima volta a fine ottobre nel Palace Museum della Città Proibita, in Cina, ma sta per arrivare anche nel nostro Paese lo smartphone top di gamma di Xiaomi, il brand che ‘quasi’ dal nulla ha conquistato la quarta posizione tra i vendor con la quota di mercato più importante a livello globale e che ha festeggiato il 26 di ottobre l’invio sul mercato di ben 100 milioni di pezzi.

Mi MIX 3 è stato sviluppato per permettere a Xiaomi di mantenere quella posizione e fare ancora meglio. Arriva con un elegante design in ceramica. Si aggiunge alla colorazione nera quella Sapphire Blue, ispirata alle collezioni di ceramiche proprio del Palace Museum.

Questi pezzi in ceramica sono rinomati per la loro bellezza e realizzati con un processo produttivo che prevede un controllo della temperatura molto preciso.

Durante l’evento di lancio, Xiaomi e il Palace Museum hanno mostrato un’edizione speciale di Mi MIX 3 che presenta la leggendaria creatura cinese Xiezhi, una figura mitica, simbolo di giustizia, incisa sul retro della scocca. Questa versione è anche uno dei primi smartphone al mondo ad avere 10 GB di Ram per prestazioni assolute.

Mi MIX 3
Mi MIX 3

Xiaomi ha aggiunto per la prima volta un pulsante AI dedicato sul profilo sinistro dello smartphone. Gli utenti possono attivare l’assistente vocale Xiao Ai (nella versione Global) tenendo premuto il pulsante AI e personalizzare la funzione one-click e double-click per eseguire diverse funzionalità. Xiao Ai può anche regolare automaticamente il suo volume in base alla voce dell’utente.

Soprattutto questo modello deve la sua originalità ad un nuovo sistema di scorrimento magnetico che aiuterà a differenziarlo dalle altre proposte, in pratica si fa scorrere il dorso verso l’altro e compaiono le due fotocamere anteriori da 24 e 2 MP, si tratta di un meccanismo del tutto meccanico, differente da quello di Oppo nel suo modello top Find X (motorizzato).

E’ possibile poi associare diverse funzionalità allo scorrimento, per esempio lo sblocco del telefono per rispondere ad una chiamata, ma anche effettuare uno screen shot o attivare la registrazione a schermo. 

Mi MIX 3

Lo scorrimento inoltre permette anche una visualizzazione a tutto schermo del display Amoled FHD+ fornito da Samsung da 6,39 pollici, con una risoluzione di 2340×1080 pixel (densità 403 ppi) e un rapporto di forma 19,5:9. Le cornici di questo modello sono state ulteriormente ridotte rispetto al suo predecessore per ottenere un rapporto schermo/scocca estremo, pari al 93,4 percento.

Xiaomi Mi MIX 3, le fotocamere

Mi MIX 3 è dotato di una doppia fotocamera posteriore 12MP + 12MP, con gli stessi sensori già utilizzati sul modello Mi 8, nessuna novità. Per migliorare ulteriormente le prestazioni in ambienti poco illuminati, Xiaomi ha però  introdotto una modalità di fotografia notturna a mano libera, che combina diverse funzioni, tra cui la riduzione del rumore hardware multi-frame, la misurazione AI della luce, con anche la stabilizzazione e calibrazione AI dell’immagine.

Abbinato a un OIS a 4 assi della fotocamera posteriore, Mi MIX 3 vuole proprio offrire una diversa esperienza per la fotografia nelle situazioni critiche. La doppia fotocamera posteriore offre anche laregistrazione video 4K e le riprese slow motion a 960fps, supportate da una funzione AI di musica in background, che aggiunge automaticamente effetti sonori in base al movimento nel video.

Oppo Mi MIX 3

Il modulo frontale da 24MP + 2MP è dotato di un sensore principale Sony IMX576 che utilizza la tecnologia Super Pixel per combinare le informazioni di quattro pixel in un unico pixel di grandi dimensioni, da 1,8 µm, in modo da migliorare la nitidizze proprio in ambienti chiusi e in condizioni di scarsa illuminazione. Il sensore secondario da 2M cattura i dettagli più profondi per facilitare l’effetto bokeh dell’AI.

Mi MIX 3 - Il sistema a scorrimento
Mi MIX 3 – Il sistema a scorrimento

Mi MIX 3 supporta la ricarica wireless standard Qi ed è dotato di un caricabatteria wireless da 10W, il 30 percento più efficiente del suo predecessore che si trova già disponibile nella confezione, insieme ad una cover specifica per il modello.

Le ‘altre’ specifiche che contano per Mi MIX 3 sono le seguenti:

Dimensioni: 15,78×7,4×0,84 cm
Peso: 218 grammi
Cpu: Qualcomm Snapdragon 845
Ram: 6 Gbyte
Memoria 128 Gbyte non espandibile
Dual Sim
Interfaccia: USB Type C senza minijack
Lettore di impronte digitali sul dorso.
Audio: Un unico altoparlante esterno NON stereo

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore