MyClose, il lucchetto sempre connesso

Autorità e normativeDataMobile OsMobilitySicurezzaSoluzioni per la sicurezza

VIDEO – MyClose, è un dispositivo smartlock sempre connesso e disponibile per bici, moto e auto, con la capacità di allertare il proprietario quando viene mosso o viene sottratto il mezzo, offrendo il tracciamento degli spostamenti

MyClose è una soluzione alla portata di tutti che serve ad offrire protezione a cicli, veicoli e motoveicoli. Si tratta infatti di una proposta di smartlock in diversi form factor e tra questi presto sarà disponibile un modello pensato appositamente per i dischi dei freni dei motocicli, con anche la base di ricarica wireless. Tutti i prodotti MyClose sono in pratica lucchetti sempre collegati via Gps e pronti ad inviare dati al proprietario sulla posizione del proprio mezzo tramite la rete degli operatori.

MyClose ha infatti la speciale proprietà di poter allertare subito il proprietario del mezzo in caso di furto o di tentato furto. Nel momento in cui il lucchetto viene mosso, per qualsiasi motivo, il dispositivo fa partire una chiamata verso il numero di cellulare registrato (quello del proprietario, si presume), e invia allo stesso tempo la posizione del mezzo, via SMS.

Il lucchetto funziona grazie all’accoppiamento con un chip che funge da tracker, che viene nascosto all’interno del veicolo, e il dispositivo viene governato tramite un’app da remoto che permette di verificare la posizione del veicolo, allarmare o disallarmare il dispositivo, gestire i numeri da chiamare, ed infine cambiare i parametri del lucchetto riguardo la sensibilità del dispositivo rispetto ai movimenti.

MyClose – La proposta blocca disco per le moto arriverà presto sul mercato

Tra le implementazioni più interessanti c’è proprio quella che riguarda la gestione della frequenza di tracking. Per esempio, quando il tracker nascosto nel mezzo dovesse perdere il contatto con il lucchetto rimosso o effratto, il cliente riceve comunque subito una comunicazione mentre MyClose prosegue l’attività di tracciamento del percorso del ladro con il veicolo sottratto.

MyClose porta i  suoi dispositivi sul mercato proponendoli nel mercato B2C (direttamente dal sito MyClose come con i distributori online), ma anche BB2C quindi sfruttando la capacità di aziende strutturate di spingere MyClose nel mercato retail.

Molto promettente è anche il modello B2B direttamente quindi come proposta per le assicurazioni e i gestori di flotte. In questo caso si possono sfruttare anche le caratteristiche più interessanti del lucchetto, cioè la sua capacità di generare dati interessanti da incrociare con quelli del tracker in modo da spostare o spingere il proprietario del veicolo verso comportamenti meritori rispetto alla sua protezione (per esempio con notifiche push per spingere a utilizzare il dispositivo di protezione più spesso, o parcheggiare in luoghi più sicuri).

In video la nostra intervista in occasione di IoThings 2018 a Corrado Maggi, Ceo di MyClose 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore