Nel 2020 tutti gli iPhone avranno il display Oled, forse è la volta buona

Non è la prima volta che sul Web circolano notizie sulla volontà di Apple di abbandonare del tutto la tecnologia dei display Lcd a favore di quella Oled.

La fonte questa volta è il Wall Street Journal che darebbe credito alla possibilità che nel 2020 si verifichi effettivamente il fatidico passaggio, necessario oramai anche per favorire un’iniezione di novità e valore sui nuovi smartphone, un device con il quale è sempre più complesso riuscire a stupire.

iPhone XR sfrutta pannelli LCD, mentre i modelli X, XS e XS Max pannelli Oled

Questa volta ad alimentare le voci di mercato è una trattativa del fornitore di pannelli LCD di Apple (Japan Display)  che ha coinvolto gli investitori e allacciato trattative con la TPK Holdings Co e la cinese Silk Road Fund per avviare il piano di salvataggio dell’azienda che si troverebbe a far fronte ad una sensibile inferiore domanda.
Come nella vicenda Foxconn, è proprio l’ecosistema satellite ad Apple ad offrire i maggiori indizi per comprendere la strategia della Mela.

Già un rapporto nel maggio 2018 sosteneva che la transizione di Apple verso una gamma completa di iPhone Oled (ricordiamo che iPhone XR non monta ancora quei pannelli) sarebbe stata completata nel 2019 e sappiamo che non è avvenuto e che le previsioni sono state considerate del tutto generiche e inattendibili.

Nell’ambito poi dell’adozione delle tecnologie Oled, Apple dovrà cercare di ridurre la dipendenza dal concorrente di mercato Samsung, tra i maggiori fornitori di display per iPhone X, XS e XS Max con i display con questa tecnologia. Tra le voci, non di questi giorni, anche quelle per cui Apple avrebbe spinto LG Display verso la costruzione di nuovi impianti di produzione di pannelli Oled e addirittura acquistato attrezzature per questa tecnologia di produzione a Taiwan.

Mario De Ascentiis @lupomda

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da oltre 15 anni l'evoluzione del mondo hardware e software in un confronto continuo con le aziende leader del settore.

Recent Posts

Crediti deteriorati: spettro o realtà per molte banche?

"Il mercato della gestione dei crediti deteriorati è relativamente nuovo e per questo da un lato comporta una vitalità e…

2 mesi ago

Telelavoro è scelta lungimirante ma la casa offre tranelli inaspettati

Il telelavoro o smart working è una buona scelta sia per le aziende sia per i lavoratori ma attenzione. Ecco…

2 mesi ago

Servizi per il workplace: Ricoh è una multinazionale con uno sguardo locale

Capacità di rispondere alle specifiche esigenze e approccio da system integrator fanno la differenza nella proposta di Ricoh volta a…

2 mesi ago

Gefran presenta INNOWAY. Le idee potranno diventare un concreto progetto

Gefran, specializzata nella progettazione e produzione di sensori, sistemi e componenti per l’automazione, il rapporto con il mondo accademico è…

2 mesi ago

Centro Computer aiuta Atlante nella fase di approvvigionamento

Flessibilità e semplificazione dei processi sono infatti i vantaggi che il contratto di Fleet Management di Centro Computer assicura attraverso…

2 mesi ago

Kaspersky: abbandonare i social media? Si per proteggere la privacy digitale

La sicurezza dei dati personali in internet è sempre un tema vivace. Nonostante i diversi benefici che si possono avere…

2 mesi ago