Nel mirino della sicurezza

MalwareSicurezza

Come cambia e cosa cambia nel mondo della sicurezza. Gartner individua le
dinamiche di mercato e i profili di investimento degli utenti

L’utenza

Ma come si comportano aziende utenti e responsabili It alle prese con la protezione delle reti aziendali che contengono i dati vitali per il loro business? Gli attacchi avvengono in varie forme, meno tradizionali rispetto all’accesso ai dati, dall’estorsione dopo la codifica dei dati al furto della proprietà intellettuale. Nella valutazione di Gartner le aziende spendono dal 4 al 6 % del loro budget It in information security. Questo fascia riservata di investimenti crescerà del 4,5 % nel prossimo anno. Le aziende dovranno anche riconsiderare il loro modo di comprare sicurezza, ancora troppo orientato al best of breed. Gli esperti di Gartner suggeriscono di seguire invece le esigenze interne ed esterne dell’azienda e attenersi a soluzioni che, anche se non sono il meglio del mercato, seguono più da vicino le necessità del momento. Anche i vendor le stanno seguendo su questa strada proponendo soluzioni di sicurezza integrate ed equilibrate nei costi. Come riferisce Amrit Williams, direttore di ricerca presso Gartner, ? l’ambiente è reso ostile da una crescente ondata di attacchi ben focalizzati e motivati finanziariamente. Il tipo di attacchi non è nuovo, quello che sta cambiando è la motivazione dell’attacco. Gli attacchi non sono più fatti da hacker o per vandalismo, ma da professionisti del crimine che hanno nel loro mirino una persona o un’azienda o un mercato? Si parla di investigatori privati assoldati da società per spiare i concorrenti che usano Trojan per inserire spyware che raccolgano informazioni su clienti o appalti o altre informazioni confidenziali. Social engineering e virus rimarranno tra i problemi dei Cio almeno fino al 2009.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore