Netatmo e Google Home, il riscaldamento si gestisce con i comandi vocali

AccessoriMobilityNetworkWorkspace

Il termostato intelligente di Netatmo si può utilizzare con Google Home. Per gestire la temperatura degli ambienti domestici e del condominio basta usare la voce

Google Home è ora disponibile anche in Italia e tra le funzionalità che offre l’Assistente Google permette anche di interagire con i dispositivi di casa attraverso il controllo vocale. Tra questi c’è il termostato intelligente di Netatmo che è quindi controllabile tramite il dispositivo di Google. Netatmo è un’azienda che produce dispositivi per la smart home. Netatmo sviluppa la meccanica, l’elettronica e i software di tutti i suoi prodotti per consentire di sfruttare a pieno tutte le potenzialità e di controllare la qualità di quanto offerto in modo completo.

Dal 2012 Netatmo ha presentato così tredici dispositivi e accessori, suddivisi in quattro categorie: Weather, intesa come Stazione Meteo Personale con i relativi accessori, il Modulo Aggiuntivo, il Pluviometro e l’Anemometro. Nel comparto Energy offre il Termostato lntelligente e le Valvole per Termosifoni, con il design di Philippe Starck.

Per la Security ecco Welcome, la videocamera di sicurezza da interno, e Presence, per l’esterno, con i relativi accessori, i Tags, la Sirena da lnterno e l’Allarme lntelligente per il fumo. Infine per l’Air care è disponibile Healthy Home Coach, come monitor intelligente per il clima.

Netatmo

Ora con Google Home e il termostato Netatmo gli utenti possono semplicemente chiedere all’Assistente di cambiare la temperatura di casa per esempio con il comando: “Ok Google, mantieni il mio termostato a 18 gradi”, oppure con “Ok Google, alza la temperatura di due gradi”, ma è anche possibile chiedere semplicemente qual è la temperatura ambiente in un determinato momento.

Spiega Fred Potter, Fondatore e CEO di Netatmo: “L’integrazione di Google Home  consente  di migliorare ii loro comfort a casa senza muovere un dito: solo con l’uso della voce, sanno quale puo essere la temperatura in casa e possono aumentarla o diminuirla”.

Ovviamente le soluzioni legate al mondo del riscaldamento offerte dall’azienda permettono il controllo anche da smartphone, tablet e Pc, per impostare il programma più adatto alle proprie esigenze, anche prevedendo l’inizio dell’attivazione del riscaldamento in base all’isolamento domestico e alla temperatura  esterna. 

Il termostato è disponibile al prezzo di 179 euro, con il kit base per il riscaldamento centralizzato costa 199 euro con le valvole per i termosifoni al prezzo di 79,99 euro. Google Home costa invece 149 euro.  

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore