Archivi

Generazione smartphone

La sempre più vasta diffusione di smartphone e iPhone ha fatto crescere una grande attenzione attorno alla mobilità aziendale. Il desiderio di essere sempre collegati e “sincronizzati” ha aumentato la richiesta di più sofisticati smartphone in grado di navigare il Web mobile e di una più estesa tecnologia push per l’email in mobilità. Ma gli smartphone di ultima generazione (Blackberry storm, Samsung Omnia i900, Htc Touch Pro, Nokia N97) hanno messo sempre più l’accento sulla consumerizzazione: con interfacce touchscreen, Gps, bussola e accelerometro, fotocamere di ultimo grido e collegamento in tempo reale messaggistica istantanea o al social network preferito

L’Euro-caricabatterie sarà Usb e unico

L’Unione europea vuole un caricabatterie unico per tutta la zona euro. Uno studio del 2006 indicava in 50 milioni i caricabatterie inservibili, e da cestinare, ogni 20 mesi solo in Francia. L’idea è dell’europarlamentare italiano, il radicale Marco Cappato, che ha fatto richiesta di un solo caricabatterie, venduto separatamente, che sia compatibile con più marche. Basta viaggiare con una valigia piena di caricabatterie, uno per ogni familiare. In Europa l’Usb risolverà il dramma dei trenta caricabatteria diversi per 500 milioni di cellulari

Nokia N97, che sfida con l’iPhone!

Al Nokia World

2008 di Barcellona, Nokia rende sfiorabile con un dito anche il top di gamma della serie N: Nokia N97 è touchscreen e WiFi, con fotocamera da 5 Megapixel e tanti servizi Internet. Nokia N97 va a sfidare Apple iPhone, Htc Touch HD, Blackberry Storm e X1

Xperia di Sony Ericsson.

L’interfaccia S60 V5 ottimizza la velocità della barra dei contatti e aggiunge una raffica di widget personalizzabili, per portare sul display Facebook e i feed Rss. Inoltre,Maps e Mai l entrano tra i nuovi servizi Ovi per rendere Internet davvero Personal su smartphone

Blackberry Storm nell’arena degli smartphone touchscreen

Anche il Blackberry di Rim si sfiora con un dito e sfida Apple iPhone, Samsung Omnia, Lg Renoir e tutta la nuova gamma Htc, oltre agli ultimi arrivati, G1 con Google Android e il primo Nokia touchscreen. In Europa arriverà a listino con Vodafone nel corso di questo autunno, mentre negli Usa sarà commercializzato da Verizon.

Il display touchscreen da 3,25 pollici di Blackberry Storm ha però una novità rispetto ai rivali: è dotato di feedback tattile, in grado di riprodurre il tocco sensoriale di una tastiera fisica. Sul fronte software, il nuovo dispositivo di Rim sarà equipaggiato con l’editing di documenti Word, Excel e PowerPoint e piena funzionalità Html; inoltre offriràl’accesso al social network di Facebook, Flickr e MySpace e al Blackberry App Center; invece, sul versante hardware, sarà dotato di Gps, accelerometro e fotocamera da 3,2 Megapixel

Il ‘tocco’ di Nokia

All’evento inglese Nokia Remix a Londra, debuttano il primo touchscreen di Nokia, detto Nokia Tube (N5800), e il nuovo servizio di download di musica digitale di Nokia battezzato Comes with Music.

Nokia sfida iPhone 3G e iTunes di Apple con un solo colpo. Il produttore finlandese entra nell’arena touchscreen, in ritardo su Samsung Omnia, Htc, G1 di Google su Htc, ma anticipa il BlackBerry Storm con interfaccia tattile, atteso per novembre.

Il primo cellulare touchscreen di Nokia è il music-phone N5800 Xpress Media, basato sul sistema operativo Symbian 5.0 della Serie 60: a scaffale dal 16 ottobre a 129,99 sterline. Comes with Music è un servizio musicale illimitato, per un anno, e gratuito, già pagato con l’hardware, destinato a contrastare il crollo delle vendite dei Cd e la pirateria illegale

iPhone e i suoi rivali

Tutti (o quasi) i telefonini touchscreen sferranno l’attacco all’iPhone e lo fanno con fotocamera da 5 a 8 Megapixel, sfruttando uno dei punti deboli dello smartphone di Apple. A capitanare la carica degli 8 Megapixel sono Innove8 e M8800 Bresson di Samsung (ma anche Omnia i900 ha già fatto la sua parte), insieme a Lg Renoir, l’erede del Viewty. Il touchscreen di Nokia arriva invece con Tube il 2 ottobre, mentre Xperia X1 è atteso a breve negli Usa.Htc, dopo l’atteso G1 con Google Android, ha appena calato un tris da sfiorare con un dito con Windows Mobile 6.1: Htc HD, Touch3G e Touch Viva. Palm ha invece sfornato il Treo Pro. Non sono touchscreen, ma hanno molto da dire in ambito business: Blackberry 9000 Bold e Nokia E71, in attesa delle interfacce tattili anti iPhone di Rim e Nokia

G-day: tutto su G1, il primo smartphone con Google Android

A New York Google e il gestore T-Mobile, la divisione mobile Usa di Deutsche Telekom, presentano G1 ovvero Google Android su Htc Dream.

Il primo GPhone, con sistema operativo open source Google Android, arriva negli Stati Uniti da T-Mobile: costa 179 dollari, è WiFi, con Push Gmail e completo di Android Market, per acquistare applicazioni di terze parti. E Amazon ha svelato un’applicazione di store musicale e video, anti iTune s. G1 di Google è un nuovo dispositivo, una nuova piattaforma della Open Handset Alliance, ma soprattutto una nuova porta di accesso al Web mobile del futuro

iPhone è adatto alle aziende?

In ufficio iPhone deve ancora dimostrare tutto e la concorrenza di Windows Mobile e Blackberry è forte. Questi ultimi hanno a loro vantaggio una base consistente di implementazioni in opera, un certo vantaggio temporale e…

Febbre da iPhone 3G

Oggi nei negozi italiani è in vendita l’iPhone 3G di Apple, con Tim e Vodafone: ma dopo l’attesa anche le polemiche. Le tariffe non sono proprio economiche, la blogosfera italiana ha accolto l’iPhone con una petizione. E 3 Italia promette: da settembre sarà un’altra musica, l’iPhone di terza generazione avrà prezzi e tariffe ridotte

Tutti contro iPhone

Nokia, Samsung, Htc e Rim. Tutti rinnovano la propria offerta, per contrastare con maggiore efficacia l’arrivo dell’iPhone 3G (l’11 luglio in Europa).

Nokia ha aggiornato la serie E, con i modelli E71 e E66 di fascia Enterprise, in funzione anti-iPhone e anti-Blackberry. Rim prepara due nuovi Blackberry: i modelli 9100 e 9500. Samsung presenterà domani Omnia. Htc ha già svelato Touch Diamond. Secondo Gartner l’andamento del mercato smartphone nel primo trimestre dell’anno ha premiato Nokia in Europa, e Rim e Apple negli Stati Uniti, ma gli anti iPhone sono pronti a sfidare l’iPhone 3G