Non tutto è perduto

Workspace

Recupero di file Anche quando tutto sembra perduto esiste sempre una speranza. Ecco tre utility che fanno il caso nostro

Questo software sviluppato da Alexander Grau si rivelato ottimo, in grado di recuperare una quantit eccezionale di dati cancellati diversi mesi prima della sua installazione. Sul sito http://home.arcor.de/christian_grau/rescue/index.html potremo scaricare gratuitamente il file dinstallazione, dalla dimensione di poco meno di 1 Mbyte. Con grande sorpresa vediamo che il programma disponibile in moltissime lingue tra cui anche litaliano appena avviato, una finestra ci permette di scegliere la nostra lingua madre. Successivamente una seconda finestra ci richiede il tipo di operazione che vogliamo eseguire potremo scegliere se recuperare file cancellati, recuperare file persi a causa di una formattazione o crash del sistema, o addirittura ripescare una partizione cancellata. La guida del programma, anchessa disponibile in italiano, ci spiega nei dettagli come svolgere ogni operazione per ottenere il massimo risultato. La finestra vera e propria del programma si presenta come Esplora risorse di Windows, nel quale per sono presenti quattro voci particolari – Radice contiene i file attualmente presenti su disco; – Cancellati contiene i file cancellati che possibile recuperare. Qui possibile navigare normalmente tra le directory i file cancellati sono identificati da una icona verde. Tra le propriet dei file cancellati anche indicata la loro condizione, proporzionale alla probabilit che abbiamo di recuperarli. Questo un dato da prendere con le pinze e non ci deve scoraggiare alcuni file per i quali era indicata una bassissima possibilit di recupero sono invece stati ripristinati alla perfezione! – Persi il contenuto di questa voce disponibile solo dopo aver esaminato a fondo il disco alla ricerca dei file persi questa operazione richiede diverso tempo, anche qualche ora se il disco molto grosso (nei test su un disco da 6 Gbyte sono stati impiegati circa 20 minuti), ma permette di recuperare moltissimi dati; – Ricercati qui viene riportato il risultato di una ricerca, al quale potremo accedere comodamente senza perderci tra centinaia di directory. Quando abbiamo identificato i file da recuperare potremo selezionarli e scegliere Salva.. dal menu attivabile con il tasto destro del mouse ci verr richiesto dove salvare i dati recuperati (possibilmente in un drive diverso) ai quali potremo in seguito accedere come se niente fosse successo. Nei test effettuati Drive Rescue si dimostrato veramente un ottimo prodotto la possibilit di cercare file cancellati e persi su partizioni o accedendo direttamente al disco (hard disk o floppy) e la possibilit di recuperare anche partizioni cancellate, lo fanno senza dubbio un prodotto di alta qualit, al quale affidarsi per la delicata operazione di recupero dati. Inoltre il fatto che sia gratuito e localizzato anche in italiano sicuramente lo mettono un passo avanti rispetto a tanti altri programmi disponibili sul mercato.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore