Non tutto è perduto

Workspace

Recupero di file Anche quando tutto sembra perduto esiste sempre una speranza. Ecco tre utility che fanno il caso nostro

Per avere buone possibilit di recuperare un file cancellato occorre prima di tutto una buona dose di fortuna. Oltre a questo fattore che gioca spesso a nostro sfavore (non avremmo perso i dati se la fortuna fosse dalla nostra) ci sono alcune regole da seguire per facilitare il recupero dei dati persi. Quindi quando lavoriamo teniamole sempre presenti I file salvati nella directory principale del disco (C, D, A) sono pi difficili da recuperare evitiamo quindi di salvare dati in queste posizioni, ma organizziamo i file in directory e sottodirectory; Un disco deframmentato regolarmente permette di recuperare molti pi file di un disco frammentato se i dati sono salvati consequenzialmente sul disco riusciremo con tutta probabilit a recupepare tutto il nostro lavoro senza problemi. Procuriamoci quindi un programma per la deframmentazione del disco e usiamolo spesso e a intervalli regolari. Inoltre un disco deframmentato incrementa anche le prestazioni del sistema. Ma attenzione deframmentare un disco prima di tentare di recuperare un file non per niente una buona idea cos facendo con tutta probabilit renderemo irrecuperabili i file cancellati. Quando un file viene cancellato lo spazio da esso occupato viene marcato come disponibile e altri dati potrebbero sovrascriverlo. Se abbiamo un disco di grosse dimensioni la probabilit che un nuovo file sovrascriva lo spazio del file cancellato pi basso quindi per salvare dati importanti bene preferire dischi di grosse dimensioni. La prima operazione da compiere quando ci accorgiamo di aver perso un file limitare al massimo la scrittura di dati sulla partizione dove il file era originariamente posizionato. Questo necessario in quanto lo spazio dove il file da recuperare era salvato ora marcato come disponibile, e quindi c la possibilit che nuovi dati sovrascrivano quelli che dobbiamo recuperare. Se possibile conviene smontare il disco e installarlo su un altro Pc, in modo da non avviare il sistema operativo su di esso. Quindi conviene installare i programmi di recupero dati su un disco o partizione diverso da quello che dovremo analizzare sarebbe proprio un colpo basso perdere definitivamente i dati proprio installando il programma che ce li avrebbe recuperati!

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore