Opere darte sul nostro computer – Musei virtuali

Management

Riproduzioni digitali, cataloghi online, accesso al sapere ecco cosa significa pubblicare un museo sul Web. Questo mese PC Magazine vi accompagna in un viaggio fra i più celebri musei online.

Oltre ai musei virtuali delle capitali del turismo nel mondo, esistono tanti altri musei, meno noti al grande pubblico ma non meno interessanti. Nati come musei didattici e educativi sono per esempio i musei della scienza e della tecnica musei che, accanto agli aspetti naturalistici, affrontano anche tematiche propriamente scientifiche che vanno dalla fisica alla chimica. Un esempio di grande merito rappresentato dal Museo della Scienza e della Tecnica di Milano che nella sua versione virtuale un ambiente sorprendente tutto da esplorare. La punta di diamante del sito larea dedicata alle macchine di Leonardo. Gli ambienti tridimensionali rendono familiare questo spazio di interazione ricco graficamente quanto un videogioco. I link proposti costituiscono poi un percorso didattico ipertestuale per approfondire e sperimentare. Il sito, in versione anche inglese e francese, un raro esempio di connubio fra didattica e tecnologia pregevole la sezione in cui sono raccolte le istruzioni per riprodurre esperimenti non troppo laboriosi ma divertenti, realizzabili anche a casa o a scuola con materiale povero. Anche il Museo dei Ragazzi di Firenze non da meno. un sito gradevole nella grafica senza essere banale, ricco di contenuti senza essere troppo pesante la formula migliore per avvicinare i ragazzi allistituzione museo, stimolando la loro curiosit. Tra i musei artistici italiani che hanno in Rete suscitato interesse, sono da annoverare alcuni esperimenti da diffondere innanzitutto il caso della rete locale costituitasi tra musei provinciali come i Musei della Provincia di Modena , i Musei in Rete della Provincia di Venezia e la Rete dei Musei Napoletani . Si tratta di reti locali tra enti comunali, provinciali o regionali, nati per valorizzare le risorse sul territorio, propagandare manifestazioni culturali tra i cittadini e i turisti. Nati come incontro tra pubblico e privato sono invece Musei Online e Milano Musei . Il primo un progetto patrocinato dal ministero per le Attivit Culturali con Microsoft e AdnKronos. Il secondo invece un servizio di condivisione di informazioni di buon livello gestito da Comune di Milano e Rcs. Ma non solo larte e la scienza hanno il loro sito Internet dal 1996 nientemeno che il World Wide Web ha un suo museo virtuale, dal sapore amarcord. Si tratta di Internet Archive , il museo online di come era una volta il Web. Oltre dieci miliardi di pagine che aumentano di giorno in giorno, crescendo ogni mesi di 10.000 Giga di nuovi dati ecco quanto spazio occupa il progetto sorto dalloriginale intuizione di un imprenditore americano, Brewstler Kahle, che dal 1996 memorizza le homepage di tutto il WWW in continua evoluzione. Un museo colossale, archeologico come una macchina del tempo, che permette di effettuare ricerche nel passato e non solo sulla realt attuale, proprio come un museo online. Se piacevole rivedere un quadro di Picasso, pu essere altrettanto divertente per un tecnofilo dare unocchiata a come era il sito di Microsoft del 96.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore