Orange acquisisce SecureData

AcquisizioniAziende
Nessun progresso sulle password: ancora troppo banali

Orange in piena fase di espansione nell’offerta di servizi di cybersecurity, ora acquisisce SecureData Group e la sussidiaria SensePost

Orange ha annunciato l’acquisizione di SecureData Group per un importo non
dichiarato. SecureData è il più grande fornitore indipendente di servizi di sicurezza informatica nel Regno Unito, il primo mercato in Europa.

L’azienda vanta 25 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni di cybersecurity integrate, progettate per valutare rischi, rilevare minacce, proteggere le risorse IT dei clienti e rispondere agli incidenti di sicurezza.

SensePost, il ramo consulenziale d’élite della società, è riconosciuta per la sua esperienza in cybercrimine, ricerca sulla sicurezza e test di penetrazione. La società ha registrato un fatturato annuo di circa 50 milioni di euro nel 2018 e ha registrato tassi di crescita costanti intorno al 20% dal 2016.

Michel Van Den Berghe, CEO di Orange Cyberdefense

Con oltre 200 dipendenti nel Regno Unito e in Sudafrica  la società è ben posizionata su un mercato strategico per la sicurezza informatica come quello britannico e, più in generale, anglofono. Offrendo un migliore accesso a questo mercato cruciale, SecureData costituisce un’opportunità per espandere le capacità di Orange, in particolare in Europa.

Grazie alla sua cooperazione tecnica, SecureData contribuirà a rafforzare la posizione
strategica di Orange in ambito cyberdefense fornendo nuova expertise e tecnologia
innovativa. SecureData vanta anche un avanzato cyber-SOC (Security Operations Center)
nel Regno Unito che rafforzerà la presenza internazionale di Orange Cyberdefense andando
ad aggiungersi alla rete esistente di nove cyber-SOC dedicati al monitoraggio e alla risposta
alle violazioni della sicurezza per conto dei propri clienti.

Collaborando con le operazioni esistenti di Orange Cyberdefense in Francia e Belgio, SecureData potrà continuare a crescere avendo accesso alla forza vendita esistente di Orange Business Services e alla sua clientela di oltre 3000 società multinazionali e trarrà vantaggio dal CERT e dal team dedicato all’intelligence delle minacce. L’obiettivo dell’organizzazione è garantire l’autonomia commerciale e operativa di SecureData.

Ian Brown, Executive Chairman di SecureData, ha commentato: “Siamo entusiasti di entrare
a far parte della famiglia Orange Cyberdefense. Entrambe le organizzazioni condividono la
stessa visione e le stesse aspirazioni per il mercato della sicurezza informatica e hanno molti
servizi e competenze complementari. Come parte di Orange, saremo in grado di soddisfare
meglio le esigenze internazionali di molti dei nostri attuali clienti e di offrire servizi cyber
avanzati ai clienti Orange in Regno Unito “. 

Hugues Foulon, direttore esecutivo delle attività di Strategia e Cybersecurity di Orange ha invece rilasciato una dichiarazione programmatica: “Lavoreremo insieme per sviluppare sinergie operative e commerciali, con il patrocinio e l’esperienza di Michel Van Den Berghe, CEO di Orange Cyberdefense. La sicurezza informatica è diventata un elemento critico sia per le grandi che per le piccole imprese in evoluzione in un mondo sempre più dipendente dal digitale. Siamo convinti che
l’esperienza combinata di Orange Cyberdefense e SecureData fornirà una potente risorsa ai
nostri clienti nell’assicurare la protezione dei loro preziosi dati”

Read also :