Packard Bell Gps Compasseo 600

Mobility

Un navigatore satellitare economico, compatto e dotato di numerose funzioni

In tutte le situazioni lo schermo risulta luminoso e ben visibile, così come la voce della guida arriva squillante e ben comprensibile. Il calcolo dei percorsi è veloce sia per i tragitti brevi, 20/50 Km, sia per i tragitti oltre i 500 Km. In caso di errore il ricalcolo del percorso avviene in meno di 10 secondi, ma abbiamo notato che la cartografia in dotazione non risulta essere la più aggiornata, soprattutto per quanto riguarda i sensi unici. Come suggerisce ogni buon gps, bisogna fare molta attenzione alla segnaletica prima di intraprendere un percorso suggerito dal navigatore stesso. Le interfacce relative al player Mp3 e al visualizzatore di immagini, sono semplici e intuitive e permettono di scorrere velocemente tra i titoli e le fotografie disponibili sulla memoria esterna. La risoluzione non è molto definita, ma pur sempre meglio degli schermi di alcune fotocamere digitali. Per quanto riguarda la musica si consiglia di dotarsi di cuffie stereo in quanto l’altoparlante da 1W integrato nella parte posteriore del navigatore non offre un’eccelsa qualità. Oltre all’uscita mini-jack per la cuffia, sul lato inferiore del navigatore si trova la porta Usb 1.1 che permette sia di collegare l’apparecchio a un Pc portatile e caricare foto e immagini, sia di collegare il cavo di alimentazione. Tramite l’interfaccia Usb è possibile infatti ricaricare la batteria a ioni di litio da 1.100 mAh, che secondo il produttore permette di utilizzare il navigatore per circa tre ore, anche se alla prova dei fatti ci si avvicina di più alle due ore effettive.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore