Palm Treo 680

Workspace

Uno smartphone con Palm Os per controllare la posta e accedere al Web.

Per quanto riguarda la telefonia, Treo 680 è un quad band, il che significa che può operare indistintamente tanto sulle bande di frequenza europee quanto su quelle utilizzate nel Nord e Sud America. Da segnalare la presenza di un buon vivavoce per parlare a mani libere, che all’occorrenza può essere utilizzato per riprodurre i file multimediali (video e Mp3) con una buona qualità. Treo 680 supporta Edge e Gprs per la connessione a Internet ma un modem Umts, presente invece sul ?fratello? maggiore, non è stato incluso. L’assenza che però si fa sentire di più è quella della connettività Wi-Fi, che avrebbe consentito l’utilizzo dello smartphone in presenza di una rete wireless; anche questa limitazione ci fa capire che il target d’utenza a cui si rivolge Palm è probabilmente più quella consumer – e nemmeno di fascia troppo alta – piuttosto che quella business, dove una connessione Wi-Fi è ormai considerata d’obbligo. Per la connettività senza cavo a breve distanza (con il Pc o un altro palmare, ma anche per aggiungere un ricevitore Gps) è invece disponibile il Bluetooth 1.2, oltre all’interfaccia a infrarossi, ormai scarsamente utilizzata. Sul retro c’è una fotocamera con sensore da 0,3 Mpixel a fuoco fisso, con zoom digitale 2x, utile quindi soprattutto per scattare qualche istantanea di volti a distanza ravvicinata da associare alla rubrica, o anche per registrare dei brevi filmati. Tra le note negative, segnaliamo la durata piuttosto breve della batteria rispetto a smartphone della stessa fascia.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore