PayPal acquisisce iZettle, per la sua piattaforma di e-commerce dedicata alle PMI

AziendeE-commerceMarketing
Nextvalue: Premiati i quattro Head of E-commerce in Italia

PayPal prosegue la sua attività evolutiva per offrire soluzioni globali one-stop nell’era del commercio omnicanale e acquisisce iZettle per la sua piattaforma e-commerce specifica per le PMI

Vale 2,2 miliardi di dollari l’accordo per l’acquisizione della startup svedese iZettle da parte di PayPal, e così la holding americana si assicura a portafoglio l’ingresso della piattaforma di commercio elettronico specifica per le PMI, già leader di mercato in Europa e in America Latina.

Con questa mossa PayPal si rafforza nella propria offerta in-store grazie alle competenze in questo ambito di iZettle maturate in Brasile, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Messico, Paesi Bassi, Norvegia, Spagna e Svezia la Holding si ripromette l’espansione non solo a livello geografico ma anche per quanto riguarda strumenti e servizi che verranno messi a disposizione dei merchant.

Il Ceo di PayPal all’annuncio dell’accordo di acquisizione ha commentato: “Le piccole imprese sono il motore dell’economia globale e stiamo continuando ad espandere la nostra piattaforma per aiutarle a competere e avere successo online, con i loro negozi, così come quando sono accessibili via cellulare.

iZettle e PayPal condividono obiettivi, valori e cultura, con offerte e geografie di prodotto complementari. Nel mondo digitale di oggi, i consumatori vogliono essere in grado di acquistare quando, dove e come vogliono.

Con quasi mezzo milione di commercianti sulla loro piattaforma, Jacob de Geer e il suo team aggiungono capacità e talento best-in-class che amplieranno le opportunità di mercato di PayPal per essere una soluzione globale one-stop per il commercio omnicanale “.

iZettle Go – Sistema di gestione delle vendite via mobile

Una volta conclusa l’operazione di acquisizione iZettle manterrà alla guida Jacob de Geer attuale, che riporterà direttamente al COO di PayPal. Il team iZettle continuerà anche a gestire in autonomia il business per garantire la continuità di servizio a clienti, dipendenti e partner e concluso l’accordo iZettle diventerà il centro di eccellenza per l’offerta di servizi e la proposizione prodotti in-store di PayPal. 

L’azienda acquisiti prevede di generare nel corso di quest’anno circa 165 milioni di dollari di fatturato con un volume di transazioni sulla piattaforma equivalente a circa 6 miliardi di dollari. Tra il 2015 e il 2017 iZettle, in autonomia, era riuscita a crescere per volume di affari di circa il 60 percento con in previsione di diventare profittevole (per margine operativo lordo positivo) entro il 2020.   

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore