Pizzocaro (ForceManager): nel 2019 una nuova versione per l’Apple Car Play

AziendeStart Up

Diego Pizzocaro, country manager di ForceManager, ha raccontato l’evoluzione dopo l’acquisizione di Sellf con un focus sull’agevolazione del lavoro di agenti e commerciali e allo studio una nuova versione dell’applicazione per Apple Car Play

“Stiamo lavorando per la versione 2019 della nostra applicazione che sarà caricata su Apple Car Play e con Dana, l’applicazione che aiuta il personale che lavora in movimento come agenti e rappresentati, stiamo insegnando come gestire una nuova modalità di lavoro”. Diego Pizzocaro è il country manager di ForceManager, realtà spagnola che di recente si è acquistata Sellf, startup italiana che è rimasta sotto l’ombrello di H-Farm.

L’obiettivo dell’integrazione con ForceManager è dare vita a una piattaforma per il Crm ancora più avanzata che possa diventare il punto di riferimento per il mercato. Puntando su una user experience intuitiva e meccanismi di gamification, Sellf facilita e rende più efficace la gestione dei team di vendita delle aziende.

E proprio questi punti di forza sono alla base dell’accordo stipulato con ForceManager che, per le proprie soluzioni, ha puntato su una tecnologia finalizzata a organizzare al meglio le attività dei venditori attraverso l’utilizzo dell’intelligenza artificiale. Incontrato durante l’ultima edizione di Smau Milano 2018, Pizzocaro ha sottolineato come sia importante monitorare e aiutare, facilitando, il lavoro degli agenti e dei commerciali e ha raccontato la partnership con Apple, appunto, l’approccio alle piattaforme e l’analisi di un mercato che sta “abbandonando i Crm classici per passare a progetti di natural language processor. Inoltre, utilizziamo anche le Api di Ibm Watson, che è anche nostro partner”.

Diego Pizzocaro

ForceManager ha oggi 150 persone nel mondo e in Italia si sta per implementare il team per puntare anche sui settori finance e corporate sui quali l’azienda crede molto. “Siamo complementari e per questo abbiamo deciso di unire le forze per consolidarci sul mercato diventando leader nel mondo dei CRM mobile per reti di vendita”, spiega Pizzocaro. “Non a caso, fin da subito, i nostri team di sviluppo lavoreranno assieme, mettendo a fattor comune le rispettive competenze. L’obiettivo è quello di dare vita al miglior CRM mobile del mercato, pensato per essere un assistente smart per i team di vendita che operano sul territorio”.

Il concetto alla base è: come le applicazioni pensate per le attività sportive stimolano gli utenti fissando dei traguardi, incoraggiandoli per i risultati raggiunti e fornendo dati statistici che permettono di capire quanto sono efficaci le singole sessioni di allenamento, allo stesso modo ForceManager replica questi meccanismi. I consulenti commerciali vedono in tempo reale quali risultati stanno ottenendo, sia singolarmente che a livello di team; possono avere un quadro sempre aggiornato sui prodotti e i servizi da suggerire ai clienti; dispongono di un canale di comunicazione diretto con i loro manager e i loro colleghi.

Inoltre, la società mette a disposizione dei direttori commerciali i dati complessivi sulle attività svolte dai venditori, facilitando la gestione delle reti. L’obiettivo dell’integrazione con ForceManager è dare vita a una piattaforma per il CRM ancora più avanzata che, attraverso la gamification e soluzioni di Intelligenza artificiale, e grazie a una user experience supportata dal design italiano, possa diventare il punto di riferimento per il mercato.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore