Samsung svela Fold e la famiglia Galaxy S10: al via lo schermo flessibile

Aziende

MWC 2019 – Samsung ha dedicato la prima parte della presentazione per annunciare quella che definisce una nuova categoria di dispositivi mobili grazie all’utilizzo di uno schermo flessibile che consente di utilizzare il dispositivo come uno smartphone con schermo da 4,6 pollici o tablet da 7,3 pollici

Il primo smartphone Samsung con uno schermo pieghevole, il Galaxy Fold, promette di migliorare l’esperienza dell’utente in un mercato che vuole più innovazione. 

Quest’anno Samsung ha deciso di anticipare alcuni giorni prima del MWC 2019, la conferenza mondiale sul mobile per presentare la sua nuova generazione di dispositivi mobili. Silicon.es ha assistito alla conferenza che ha anticipato la presentazione.

Nonostante le fughe di notizie e le voci che si erano diffuse nei giorni precedenti sulle caratteristiche della nuova famiglia Galaxy S10, Samsung ha dedicato la prima parte della presentazione per annunciare quella che definisce una nuova categoria di dispositivi mobili grazie all’utilizzo di uno schermo flessibile che consente di utilizzare il dispositivo come uno smartphone con schermo da 4,6 pollici o tablet da 7,3 pollici.

Questo è il Galaxy Fold, una scommessa rischiosa che potrebbe significare il salto innovativo di cui l’industria degli smartphone ha così tanto bisogno negli ultimi anni. È vero che ci sono stati importanti progressi in termini di prestazioni e autonomia, così come l’esperienza degli utenti, ma fino a quel momento non avevamo mai conosciuto una tale svolta.

Samsung Galaxy Fold

Questo è stato riferito da DJ Koh, presidente e CEO di IT & Mobile Communications Division di Samsung Electronics, durante la presentazione: “Oggi Samsung apre un nuovo capitolo nella storia dell’innovazione mobile, cambiando tutto ciò che può essere fatto con uno smartphone . Il Galaxy Fold apre una categoria completamente nuova che rende disponibili agli utenti funzionalità mai viste prima grazie al nostro display Infinity Flex “.

La funzionalità fornita da Galaxy Fold può essere estesa ad ambienti sia professionali sia ricreativi, cosa che potrebbe aiutare la sua adozione. Inoltre, Samsung non è l’unica a scommettere su questo formato: Xiaomi e ha mostrato poche settimane fa un dispositivo con schermo flessibile e tutto punta su Huawei farà lo stesso domenica prossima durante la sua conferenza stampa prima del Mobile World Congress.

Ma concentrandosi sul dispositivo presentato dal produttore coreano, è il primo ad utilizzare la tecnologia Infinity Flex in un pannello AMOLED dinamico. Insieme a un sofisticato meccanismo a cerniera, lo schermo da 7,3 pollici può essere piegato completamente come se fosse un libro. La cosa interessante di questa tecnologia è che è possibile passare da una schermata (la cover) all’altra (quella principale) istantaneamente, apparendo capacità multitasking quando viene distribuita.

Samsung Galaxy Fold

Questo perché ti permette di tenere aperte diverse app o finestre contemporaneamente, potendo interagire tra loro o spostarle con un semplice gesto sullo schermo: sarebbe possibile mantenere una finestra con il word processor per prendere appunti mentre sono attivi anche l’app Twitter e la fotocamera.
Il Galaxy Fold arriverà durante il secondo trimestre del 2019 con un prezzo di 1,980 dollari. Non si sa ancora quanto costerà in Spagna. Inizialmente può sembrare un prezzo esorbitante, ma se guardiamo alla tecnologia più recente (le sue specifiche sono mostrate qui) e l’innovazione che introduce sul mercato, è un prezzo ragionevole. Se ha successo nel mercato, è normale per Samsung migliorare i processi di produzione e aumentare il volume delle unità, cosa che influenzerà positivamente gli utenti nel prezzo di vendita delle versioni future.

La nuova famiglia Galaxy S10
Dopo l’annuncio del Samsung Galaxy Fold è stato il turno della nuova famiglia Galaxy S, di cui 2mila milioni di unità sono state vendute da quando è stata messa in vendita solo 10 anni fa, come evidenziato da Koh. Questo è il gioiello nella corona del produttore e una delle serie più attese per questo 2019 all’interno della fascia alta degli smartphone.

Samsung inizialmente progettato 4 differenti modelli: Galaxy S10, S10 Galaxy e Galaxy + S10e, nonché una camera con connettività 5G verrà più tardi sul mercato (avrà senso quando distribuzione della rete da parte dei fornitori di una realtà), il Galaxy S10 5G.

Per la prima volta, la multinazionale coreana ha implementato all’interno della famiglia Galaxy S un sistema di lenti triple sul dorso (che aveva già fatto con la serie Galaxy A). Tra questi spicca l’obiettivo ultra grandangolare, in grado di ottenere un campo visivo di 123 gradi quando si scattano istantanee o si registrano video.

Samsung Galaxy S10

Sebbene al momento non ci siano stati molti dettagli, la sezione dell’immagine è stata migliorata grazie all’uso di Intelligenza Artificiale a livello hardware. Con questo nucleo di elaborazione neuronale (NPU), è possibile ottimizzare l’uso di obiettivi, sensori e software per ottenere risultati migliori riducendo al contempo il consumo energetico di questi compiti. Il risultato è una maggiore durata della batteria di questi dispositivi. Allo stesso modo, Samsung è passato anche al sensore di impronte digitali sullo schermo stesso, che aumenta la superficie del pannello Amoled dinamico per ottenere un rapporto finestra a finestra del 93,1 percento. Qui influisce anche l’uso della lente frontale inserita nello schermo, eliminando così la “tacca” o il sopracciglio che era diventato popolare negli ultimi mesi. Ecco le specifiche dei modelli Galaxy S10 che raggiungono il mercato.

Oltre al modello con connettività 5G, dobbiamo mettere in evidenza l’implementazione dello standard WiFi 6 (noto anche come IEEE802.11 ax), che migliorerà notevolmente la velocità e la copertura degli interni in cui i punti di accesso sono stati implementati con il nuovo standard WiFi.

I primi tre membri della serie saranno disponibili in diverse configurazioni (fino a 12 GB di memoria e 1 TB di memoria interna) l’8 marzo per un prezzo da 909 euro.

Read also :