Sap, Idc e Intel sognano una fabbrica digitale. Al via il primo appuntamento 2019

Aziende
Debutta a Roma Luiss Enlabs La Fabbrica delle Startup

Con Digital Leaders On Stage, realizzato in collaborazione con Idc e il supporto di Intel, Sap continua rivolgendosi ai business leader delle aziende italiane che si occupano del processo di digitalizzazione in azienda. Il primo appuntamento “Sogno di una fabbrica digitale” è in programma il 2 aprile a Milano al Teatro Franco Parenti

Digital Leaders On Stage: Sap e la collaborazione con Idc prosegue anche nel 2019 dopo che nel 2018 si erano tenuti una serie di gli appuntamenti denominati “Digital Leaders Croassroad”. L’obiettivo era di individuare chi fosse in azienda la figura responsabile di occuparsi di digital tranformation, identificare quali erano i percorsi dell’innovazione possibili nello scenario economico attuale e creare occasioni di confronto con i protagonisti. Con Digital Leaders On Stage, realizzato in collaborazione con Idc e il supporto di Intel, continua sul solco tracciato dall’iniziativa precedente, rivolgendosi ai business leader delle aziende italiane che si occupano del processo di digitalizzazione in azienda. In particolare con il primo appuntamento “Sogno di una fabbrica digitale”, in programma il 2 aprile a Milano presso il Teatro Franco Parenti, ai digital leader del mondo manufacturing.

Inserita nelle dinamiche globali, l’industria italiana guarda al futuro attraverso lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi e l’ingresso in nuovi mercati come priorità strategiche per il 2019. Sulla scena dell’innovazione nazionale irrompono le complesse ed estese logiche produttive e, soprattutto, nuove forme di competizione. Quasi la metà delle aziende industriali globali vede come priorità strategica nei prossimi tre anni la creazione di modelli di supply chain in grado di fronteggiare potenziali disruptor. Su questa consapevolezza si stanno fondando i presupposti per le cosiddette thinking o intelligent supply chain, in grado di operare dalla pianificazione all’esecuzione con capacità demand driven, potenziate da attività data-intensive, real time, frutto di processi e asset connessi, amplificate e automatizzate da acceleratori dell’innovazione quali le tecnologie cognitive, Intelligenza Artificiale, Machine Learning e il cloud.

Da Digital Magics Bari arriva la startup Welabs
Sogno di una fabbrica digitale

“La trasformazione dell’industria italiana, come quella globale, presenta mille possibili strade, tutte dirette verso un’unica direzione possibile: il futuro, fatto di novità portate dentro i processi, dalla fabbrica all’intera supply chain. Sono necessari molti ingredienti tecnologici, ma soprattutto la capacità di tradurli in maggiore visibilità, trasparenza, integrazione, automazione, intelligenza, per competere in scenari incerti e dinamici”, afferma Fabio Rizzotto, Associate VP & Head of Local Research and Consulting di Idc Italia.

“Con questa nuova iniziativa vogliamo coinvolgere gli innovatori per capire gli impatti della digitalizzazione nei diversi ambiti aziendali, calandoci di volta in volta in aree specifiche, e la prima è quella della produzione. Sappiamo che il mondo manifatturiero è soggetto a un percorso di innovazione profondo all’interno degli ambienti produttivi, dove sono sempre più presenti tecnologie come l’IoT, la virtualizzazione delle macchine, di machine learning e manutenzione predittiva”, ha dichiarato Matteo Losi, Digital Chief Expert EMEA South, Sap. “Quello che vogliamo però indagare nello specifico è: siamo certi di aver capito qual è l’impatto della digitalizzazione? Le aziende hanno compreso quali risultati si possono ottenere? In questa sede insolita che è il Teatro Franco Parenti, vogliamo sollecitare la discussione perché per sua natura l’ambiente teatrale è un luogo di confronto e interazione e ci permette di raccontare meglio alcune situazioni e sensazioni che vivono i protagonisti del mondo manifatturiero”.

Sap Digital leaders on stage

Con Digital Leaders On Stage i digital leader protagonisti nelle aziende manifatturiere avranno modo di condividere, dialogare e riflettere con Sap e Idc su come processi, tecnologie e vision intelligenti stanno plasmando le logiche di sviluppo prodotti, pianificazione e produzione, sempre più vicine ai meccanismi di una società digitale.

Le testimonianze di Luca Manuelli, Chief Digital Officer, Ansaldo Energia e Piero Pracchi, Chief Marketing Officer, Elica, offriranno il punto di vista e le esperienze di aziende industriali che stanno affrontando con approcci innovativi e non convenzionali la sfida dell’innovazione, non solo in ottica di cambiamenti dei processi e dei modelli di business ma anche verso i clienti esterni.

Insieme a Giovanni Emanuele Corazza, Presidente del Consorzio Universitario Cineca e Fondatore del Marconi Institute of Creativity, si cercherà di capire l’influenza che la trasformazione digitale avrà sulle persone coinvolte nel processo di digitalizzazione delle aziende e del business.

Il secondo appuntamento, in programma il 6 giugno a Milano sempre al Teatro Franco Parenti, sarà invece indirizzato all’area amministrativo-finanziario e a quelle delle risorse umane: come cambiano le dinamiche interne e il modo di lavoro a fronte di una digitalizzazione spinta?

A settembre invece, il terzo incontro avrà luogo a Roma per incontrare i CIO e capire con loro quali sono le conseguenze dal punto di vista dell’integrazione di questi nuovi sistemi e tecnologie come AI, ML e cloud sulle infrastrutture IT.