Stampanti 3D, vendite in crescita del 32%

Stampanti e perifericheWorkspace

Secondo le ultime rilevazioni Context, il mercato delle stampanti 3D ha visto una crescita nel 2016, aiutate dal segmento desktop/personal

Le stampanti personal/desktop aiutano le vendite mondiali di stampanti 3D che, nel 2016, sono cresciute del 32%. Nel corso dell’anno, le stampanti industriali / professionali vendute a livello globale sono scese del 10% mentre le sole vendite di stampanti personal/desktop hanno preso il larogo con un +34%. Sono queste alcune indicazioni emerse da Context.

I ricavi generati dalle vendite di stampanti sono aumentati in entrambi i segmenti, ma per ragioni diverse. L’aumento di anno-su-anno del + 8% nel segmento personal/desktop è dovuto principalmente ai maggiori volumi: il prezzo medio ponderato è sceso da 1.302 dollari nel 2015 a 1.052 nel 2016 ed è sceso al di sotto di 500 dollari per XYZprinting e Monoprice. Nel semento professional/industriale, i ricavi sono cresciuti del 9% rispetto allo scorso anno, non tanto ai volumi, quanto agli alti ASPs driven che hanno fatto crescere le vendite di macchine per la produzione di additivi a base metallica: nel corso dell’anno, il prezzo medio ponderato totale è salito del + 21% a 119.129 dollari.

“Le spedizioni di stampanti 3D desktop continuano ad aumentare”, osserva Chris Connery, vice-presidente del Global Market Research and Analysis, di Context.  “Ci si rende conto che i mercati commerciali ed educational stanno guidando la crescita di questi dispositivi tanto quanto i consumatori e coloro i quali hanno degli hobby”.

HP Inc svela la sua prima stampante 3D
HP Inc svela la sua prima stampante 3D

I primi 3 produttori hanno continuato a dominare il mercato Industrial/professionale, ma hanno perso collettivamente quota a causa di un anno difficile per Stratasys e 3D Systems. Dei primi tre giocatori, EOS è stata l’eccezione. Nel 2016, questo lato del mercato è stato caratterizzato da: diminuzione nelle vendite di vendite da parte di aziende leader del settore come Stratasys e 3D Systems, le acquisizioni da parte di GE e la formazione di GE Additive, (3) l’ingresso di HP nel mercato con le vendite delle prime Multi Jet Fusion, e in crescita le vendite in stereolitografia soprattutto da parte di envisionTEC upstart.

“Mentre il mercato delle stampanti industriali/professionali è stato storicamente caratterizzato dal suo uso per la prototipazione, una crescita in questo segmento per l’anno è venuta da stampanti utilizzate per la ‘personalizzazione di massa’, come per esempio per il settore dentale“, ha osservato Connery.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore