TEST: Corel VideoStudio Pro X2

Management

E’ un programma di editing e authoring video facile da usare e con una buona dotazione di effetti e clip audio precaricati. Supporta filmati ad alta definizione e permette di inviare i propri videoclip direttamente su YouTube

Acquisizione

La procedura di acquisizione non è molto diversa in base al tipo di sorgente da cui si vuole importarte i video, sia essa analogica o digitale: quel che cambia sono le opzioni che possono essere impostate per ottimizzare questo importante passaggio. E’ possibile scegliere sempre il formato in cui dovrà essere salvato il file e se ascoltare l’audio del filmato durante l’acquisizione. Con la cavetteria in dotazione si possono tranquillamente acquisire su pc filmati dalle più comuni sorgenti: videoregistratori, tv e videocamere.

cattura.jpg

La schermata di cattura da una videocamera digitale HD

Per quanto riguarda i formati digitali in origine (DV avi), Corel VideoStudio consente di ottenere due differenti tipologie di file: scegliendo DV Tipo-1 i canali audio e video del filmato sono memorizzati all’interno del file avi come un unico flusso di dati, risultando quindi perfettamente fedele all’originale senza bisogno di ulteriori elaborazioni. Scegliendo invece DV Tipo-2 i canali audio e video vengono tenuti separati: in questo modo viene garantita la compatibilità con programmi che non supportano il formato DV Tipo-1.

Il programma supporta, in acquisizione, anche i formati ad alta definizione AVCHD DVD e HHD (con estensioni .m2ts e .mts), mpeg e i formati utilizzati dai dispositivi collegati (Nokia, Microsoft Zune, iPod, PSP e smartphone con Windows Mobile 5.0.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore