TEST: Sony Ericsson Xperia X10 mini – E 10i

MobilityWorkspace

Presentato a MWC 2010 è ora disponibile Sony Xperia X10 mini, uno dei più piccoli e leggeri smartphone in circolazione. Xperia X10 mini soddisfa il bisogno di uno smartphone da taschino completo, ma le dimensioni così ridotte ne limitano anche la comodità d’uso

Giudizio
I punti di forza di questo smartphone sono legati tutti all’esperienza multimediale e al divertimento. Questo Xperia X10 mini, pur con le dimensioni così ridotte, è certamente sopra la media per la qualità audio in riproduzione di musica e video, soprattutto senza le cuffie, grazie ad altoparlanti non solo di ottima qualità, ma anche effettivamente potenti come non ci si aspetterebbe. Delude invece per quanto riguarda le soluzioni di posta elettronica e in genere per tutto quello che riguarda il mondo office (penalizzato da questo display mini). La configurazione di un nuovo account di posta elettronica non è certo guidata come sugli iPhone o sugli smartphone con le versioni più avanzate di Android. Il produttore si vanta sulla brossure del supporto a Microsoft Exchange con ActiveSync, ma questo è possibile solo per la presenza dell’applicazione RoadSync di DataViz (qui trovate un tutorial su come utilizzarla e attivarla), perché nel menu di configurazione standard della posta è stata prediletta la sincronizzazione di contatti, email e calendari di Google o dell’account Sony Ericsson. Si possono configurare quindi dal menu principale dedicato alla posta solo account POP e IMAP (oltre ai sopracitati).

Questa è la tastiera con cui si digitano gli SMS, per scegliere numeri e simboli bisogna prima selezionare le bande laterali
Questa è la tastiera con cui si digitano gli SMS, per scegliere numeri e simboli bisogna prima selezionare le bande laterali, non è comodissimo

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore