TILT torna a CES 2019, parte la selezione delle startup

AziendeStart Up

Parte dal mondo accademico la selezione delle startup per la seconda missione di TILT a CES 2019. Le procedure e le modalità di selezione online dal 2 luglio 2018

Lo scorso anno, per la prima volta TILT ha coltivato l’idea di portare una rappresentazione italiana delle nostre startup al CES 2018. “Made in Italy, The Art of Technology” ha rappresentato una missione di successo che ha visto il nostro Paese tra i primi quattro per presenze insieme a Francia, Canada e Cina. Hanno fatto parte della delegazione TILT realtà come Woolf e Avanix.

Quest’anno TILT vuole rilanciare quel progetto ambizioso e ha annunciato l’apertura del bando di selezione per le startup in modo che sia anche quest’anno rappresentata l’Area Italia, rafforzando ulteriormente la collaborazione con i partner istituzionali, quelli accademici, le aziende private, ma anche il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) e l’Istituto del Commercio Estero (ICE).

Ancora di più ampio respiro il bando per il 2019 che prevede la selezione di startup provenienti, prevalentemente, dal mondo universitario e attive nei settori Mobility, Smart Transportation / Automotive, Industry 4.0, Biotech / MedTech, FashionTech, AgroTech / FoodTech. Quindi, spiega Stefano Casaleggi, Direttore Generale di Area Science Park: “Si parte con una prima selezione di realtà che provengono dal mondo accademico, perché è un mondo di grande interesse e nel nostro DNA siamo molto vicini a quel mondo, per una selezione a tema. Il sogno è una Delegazione ancora più numerosa di quella dell’anno scorso”.

 TILT lo scorso anno fino all’ultimo ha cercato la quadratura del cerchio e i capitali necessari per l’impresa, ma le giovani startup hanno avuto la certezza che non si sarebbe mollato il colpo e così è stato. Michele Balbi, Presidente e fondatore di Teorema, marca la soddisfazione dell’ostinazione del suo team: “Il presidente di CES ha riconosciuto l’importanza della nostra delegazione, ma soprattutto avere una Delegazione Italiana ha significato poter rappresentare all’estero le potenzialità del nostro Paese non solo negli ambiti noti (food, moda e lusso)” .

Michele Balbi, Presidente e Founder di Teorema

L’Edizione CES 2019 rappresenterà una sfida non da poco: la seconda volta solo da un punto di vista organizzativo si beneficia della prima esperienza, ma TILT è consapevole che sarà ancora più costoso, e si pone come obiettivo quello di trovare sponsor, anche pubblici, magari anche in grado di pianificare degli eventi globali.

L’evento dello scorso anno è stato finanziato per un terzo dalle stesse startup, per un terzo da Area Science Park e per un terzo proprio da Teorema. Se si vuole crescere a livello nazionale è necessario il contributo di tante altre realtà e di una diversa comunità con cui interagire. Anche per questo la scelta del nuovo strumento Fondativo per TILT, una ragione che meglio si coniuga con le nuove esigenze dell’iniziativa.

Ai candidati che passeranno la prima selezione, sarà offerto un percorso di formazione che li preparerà a quanto avverrà nelle giornate di evento a Las Vegas. TILT Accademy, novità proposta quest’anno, prevederà incontri con gli organizzatori e con le startup italiane di CES 2018 che potranno raccontare la loro esperienza. I candidati finalisti saranno selezionati in un hackaton il 16 novembre 2018.

Le procedure e le modalità di selezione delle start up saranno disponibili a partire dal 2 luglio 2018 sul sito di Innovation Factory. 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore