Un equilibrio…provvisorio

Sistemi OperativiWorkspace

Non bisogna essere per forza degli intrepidiesperti di computer per attivare la "modalitàprovvisoria" di Windows! Ecco i consigli per utilizzarla al meglio quando è necessaria per risolvere i problemi del PC.

L’avvio in modalità provvisoria deve essere attivato in condizioni di emergenza, quando richiesto da specifiche istruzioni. L’impiego più comune è quello raccomandato quando, dopo un crash di sistema, il PC non si riavvia in modo normale. Di solito con un avvio in modalità provvisoria e il seguente corretto spegnimento della macchina da questa modalità, si riesce a ripristinare le condizioni normali senza intervenire con altri programmi. In casi di crash gravi è il sistema operativo stesso a proporre all’utente di avviare il PC in modalità provvisoria, senza la necessità di premere il tasto F8. In situazioni più complesse potrebbe non essere sufficiente la successione di avvio provvisorio e spegnimento. Per questo motivo Windows avviato in modalità provvisoria dà la possibilità di utilizzare i principali “strumenti di riparazione” compresi nel sistema operativo. È possibile disinstallare programmi, cambiare impostazioni del computer, disinstallare driver, utilizzare lo strumento “Ripristino configurazione del sistema” per ripristinare un punto di Windows in cui il sistema non dava segni di squilibrio (di questa funzione abbiamo parlato nel numero 101 a pagina 60). È inoltre accessibile l’editor del registro di sistema (il comando “Regedit” attivabile da Start/Esegui), l’applicazione di backup (Start/Programmi/ Accessori/Utilità di sistema/ Backup), la Guida in linea e tutte le funzioni che fanno capo a Gestione periferiche (un clic con il tasto destro sull’icona Risorse del Computer, selezionare la voce Proprietà). Altre funzioni più particolari sono riservate agli utenti esperti: le tralasciamo per non confondervi le idee, anche perchè quanto spiegato in queste pagine è più che sufficiente per risolvere i problemi “ordinari” di Windows.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore