Velocità e sicurezza

Sistemi OperativiWorkspace

Maggiore è il numero di strumenti di sicurezza che proteggono un sistema, minori diventano le prestazioni complessive.

Il primo passo da compiere per avere un Pc veloce e sicuro consiste nel determinare e rimuovere le lacune nella sicurezza del sistema operativo. Microsoft Baseline Security Analyzer 1.2 ( http://tinyurl.com/4foyc ) fornisce gratuitamente tutti gli strumenti adatti allo scopo. Questo strumento di analisi controlla infatti lo stato di sicurezza del sistema. Mbsa 1.2 verifica quali aggiornamenti della sicurezza mancano a Windows e Office. L’utente viene successivamente informato delle eventuali lacune rilevate. Le patch di Microsoft e gli hotfix vengono applicati direttamente dal programma, con pochi clic di mouse. Una volta eliminate le lacune più grossolane di Windows, si passa alla regolazione fine. I cosiddetti “audit online” sono ottimi se si desidera determinare i punti deboli potenzialmente pericolosi – quali, per esempio, le porte aperte. Securityspace ( www.securityspace.com ), Qualys Browser Checkup ( http://browsercheck.qualys.com ), IT-Sec ( www.itsec.de ) e Shields Up ( https://grc.com/x/ne.dll?bh0bkyd2 ) offrono alcuni strumenti gratuiti. Questi servizi online simulano attacchi al sistema, effettuano la scansione di porte e verificano se è possibile eseguire i file da remoto. A conclusione delle prove, l’utente riceve un elenco di tutte le lacune individuate nella sicurezza e alcune proposte di soluzione. Questi suggerimenti, come la disattivazione del servizio informazioni di Windows e la rinuncia al supporto Javascript da parte del browser, costituiscono le basi per migliorare ulteriormente la sicurezza del sistema. Nelle pagine che seguono sono illustrati ulteriori spunti per incrementare sicurezza e velocità.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore