Venticento: da est a ovest del mondo per offrire assistenza costante. Nel 2020 obiettivo la Cina

Aziende
Lo store di Amazon verrà aperto a New York

Al fine di essere sempre pronta per i clienti italiani sia in Italia sia all’estero, Venticento ha aperto in America e a Hong Kong e si prepara, il prossimo anno, ad ampliare la sua presenza in territorio cinese

Il nome, Venticento, è nato prendendo spunto dal codice di avviamento postale di Milano. La società è nata nel settembre 2005 con lo scopo di erogare servizi di assistenza tecnica e sistemistica ai clienti ed è capitanata da Enrico Dellù, ceo della società.

Oggi Venticento è una società che opera in tre continenti e si propone come partner per le aziende italiane che vogliono svilupparsi all’estero nei servizi It, assicurando loro un continuo supporto 24 ore su 24 e sette giorni su sette. Da qui nasce l’idea, come spiega Dellù, di aprire una sede a New York, capitanata da uno dei soci italiani che si è trasferito in America con dipendenti americani, per arginare la mancanza di governance e portare sul posto una realtà che parla la stessa lingua delle aziende italiane e le possa seguire in terra straniera tenendo conto di tutti i vantaggi anche quelli legati al fuso orario, ossia che non ci siano interruzioni di assistenza legate al fuso orario.

Enrico Dellù, CEO di Venticento

Nel 2018 la società decide di aprire una terza sede in un altro paese a Hong Kong e un altro fuso orario. In partnership con 7Layers fonda a Hong Kong 7Cento HK per garantire ai proprie clienti lo stesso supporto offerto in America e in Italia. “Siamo una realtà perfetta per le startup – sottolinea Dellù – perché abbiamo conoscenze orizzontali, potremmo addirittura fornire anche i servizi edili!”. Nel 2018, Venticento, dopo l’apertura nel 2014 di 20100US, sbarca in Asia e apre a Hong Kong 7Cento HK. Da oggi il suo portafoglio di servizi e soluzioni, tra cui l’implementazione e la gestione di Infrastrutture IT complesse, il supporto IT, i servizi a valore aggiunto, e le soluzioni di sicurezza informatica è a disposizione delle piccole, medie e grandi aziende, che operano sia sul territorio italiano sia all’estero.

Siamo una società italiana dinamica, ambiziosa e coraggiosa con una forte propensione alla crescita e all’internazionalizzazione“, afferma Dellù. “Per questo motivo abbiamo deciso di affrontare nuove sfide globali, con l’obiettivo di diffondere l’innovazione e la cultura digitale nelle aziende per aiutarle a stare al passo con i tempi, attraverso l’introduzione delle best practice del mercato IT”. Prossimi progetti?
Dellù è chiaro: “Crescere in Italia e nelle aziende estere inserendo persone locali e crescere in fatturato e dimensioni. Nel 2020 potremmo decidere di ampliarci nel mercato cinese”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore