VIDEO PROVA: Nikon Coolpix S600

AccessoriWorkspace

Una fotocamera compatta per tutte le stagioni, questa “piccolissima” di Nikon con il corpo in metallo è in grado di soddisfare adeguatamente le esigenze di chi ama le instantanee

Il software e le modalità di ripresa

Dalla funzionalitàD-Lighting (per il controllo delle ombre nella fase di rivisitazione delle immagini), a ogni più semplice voce di menu, sulla Coolpix S600 tutte le impostazioni di controllo sono accessibili al limite in un paio di passaggi. In modalità Play si attivano i menu per la gestione delle foto: Stampa, Creazione di uno slideshow, Cancellazione, Protezione degli scatti, Rotazione dell’immagine, Copia (da memoria della fotocamera alla scheda e viceversa). Se dalla modalità Play si preme il pulsante Mode si attiveranno quattro voci: le Impostazioni, l’ordinamento per data dei file, la riproduzione audio e chiaramente il sistema per ri-vedere gli scatti. In modalità di ripresa invece premendo Mode si attivano le voci Scatto, Hi-Iso, Scene, Registrazione vocale, Ripresa video e Impostazioni e premendo Menu si attiveranno i sistemi di controllo da impostare prima della cattura delle immagini: Formato, Bilanciamento del bianco, la modalità di misurazione dell’esposizione, modalità di scatto in sequenza, sensibilità ISO, Opzioni colore, Scelta dell’area Autofocus e Modalità di ripresa Autofocus (Singolo o permanente), quest’ultimo attivabile solo nel caso in cui la messa a fuoco sia impostata su Automatico.

Compresa la logica, e non ci vuole molto, il resto viene da sè.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore