VIDEO TEST: Canon Eos 500D

AccessoriWorkspace

Evoluzione della 450D, il modello proposto da Canon è l’anello di congiunzione tra le reflex consumer e le prosumer di fascia più alta. Consente le riprese in Live View e di girare brevi video in Full HD

Giudizio

Nel complesso Canon Eos 500D è una buona reflex e consente all’amatore di crescere e prepararsi a una fotocamera più impegnativa. Tante luci nel complesso e solo poche ombre. L’esposizione precisa anche con le basse luci è certamente un punto di forza. Così l’immediatezza di utilizzo e l’arguta disposizione dei comandi di gestione, vale anche per il pulsante dedicato alla messa a fuoco in caso di utilizzo di Live View. Ma soprattutto per le possibilità di rapido accesso alle configurazioni e alle gestioni dei profili. Lo spostamento sul display posteriore della visualizzazioni delle informazioni di ripresa, a parte i primi dubbi iniziali, si è rivelato un vero punto di forza.

Canon Eos 500D è una fotocamera ben pensata, mette l’utente di fronte a tutte le problematiche di ripresa tipiche delle fotocamere più complesse, ma propone allo stesso tempo soluzioni immediate. Non manca però anche qualche ombra. Nelle nostre prove non siamo rimasti pienamente soddisfatti per alcune imprecisioni della messa a fuoco nella modalità di scatto Ritratto. Così come su superfici relativamente omogenee, difficili, su cui ci saremmo aspettati però meno imbarazzi. Lasciando alla fotocamera ogni tipo di scelta, abbiamo riscontrato in qualche caso messe a fuoco discutibili. Così come una certa lentezza del motore di messa a fuoco in Live View.

canoneos500d.jpg

Vista del lato sinistro della Canon Eos 500D. In primo piano i pulsanti di attivazione disattivazione della messa a fuoco AF e dello stabilizzatore di immagine, entrambi sull’obiettivo.

Per quanto riguarda le riprese video ci ha invece un po’ stupito la scelta di non utilizzare per l’avvio della ripresa il pulsante di scatto principale e in questa occasione si svela anche un altro margine di miglioramento che riguarda il sistema di messa a fuoco quando lo specchio è sollevato. Ultima nota, fate attenzione. Se utilizzate il sistema di messa a fuoco durante una ripresa video qualsiasi rumore del motorino verrà registrato come se fosse in primo piano dal microfono… e il disturbo non è da poco.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore