VIDEO TEST: HP TouchSmart IQ500.it (seconda parte)

PCWorkspace

Velocita’ di messa in opera e ricca dotazione software fanno apprezzare TouchSmart. Il software Hp per utilizzare il touchscreen e’ funzionale, ma certamente migliorabileInstallazione in tre passaggiIl software TouchSmart alla prova sul campo (video)

La prova

Hp TouchSmart si avvia premendo il pulsante in evidenza in basso a destra sul bordo dello schermo. Oppure dal collegamento icona sul Desktop. Il touch screen, in realtà, non solo è sensibile al tocco, ma si accontenta di essere sfiorato, anche senza toccare le singole icone. I movimenti consentiti sono Tocco, lo Scorrimento e il Lancio, il Trascinamento/Spostamento. L’interfaccia presenta due livelli: quello superiore composto da Tessere, quello inferiore da Icone che rappresentano le applicazioni.

touchsmartsoftware.png

Ogni applicazione può essere trascinata in alto per la gestione. Da notare che pur potendo visualizzare tutte le applicazioni aperte da Windows Vista, tramite il classico comando Alt+Tab, quando si è in TouchSmart non si potrà accedervi direttamente, prima andrà ridotta a icona l’applicazione premendo il pulsante con il logo di Vista in alto a sinistra, oppure si dovrà introdurre l’applicazione interessanta tra le tessere.

TouchSmart permette la possibilità di abilitare tutte le applicazioni. Inoltre, per quanto riguarda le gesture, mentre è impossibile ingrandire e rimpicciolire le tessere, divaricando pollice e indice, non sarà possibile compiere la stessa operazione una volta che si visualizzano le foto, o quando si lancia la riproduzione di un video. L’elaborazione in questo caso procederà tramite i tasti preimpostati. Ciononostante non sono poche le operazioni consentite da TouchSmart: è possibile utilizzare il software per gestire le Playlist di file Mp3, visualizzare film e caricare clip direttamente su YouTube, lo stesso per le foto con Snapfish.

damacinese.png

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore