VIDEO TEST: Nokia E75

Mobility

E’ il successore dell’E71, da cui eredita le caratteristiche hardware; nuova invece la forma, a scorrimento, che consente di utilizzare, in aggiunta al normale tastierino numerico, anche una tastiera qwerty. Nel nostro video test caratteristiche, funzionalità, pregi e difetti

Confezione

Nokia E75 è arrivato in redazione nella confezione destinata alla vendita che comprende, oltre al telefono, il caricatore da rete elettrica, la batteria, il cavo dati tipo CA-101 Usb-micro Usb, gli auricolari standard con comando per la regolazione del volume e tasto per rispondere alle telefonate in arrivo. Per quanto riguarda la documentazione Nokia fornisce il consueto manuale ben dettagliato, in italiano, e una guida rapida per sfruttare al meglio le funzionalità del telefono e i servizi Nokia online, compreso Nokia Maps. Già inserita nell’apposito slot abbiamo trovato una scheda di memoria microSDHC da 4GB.

Giudizio

Quando la base di partenza è di alto livello, il risultato non può che essere eccellente. Nokia E75 riparte dal predecessore E71 e presenta alcune novità che ne migliorano l’usabilità: ci riferiamo senza dubbio alla gestione della fotocamera tramite tasti dedicati e non più utilizzando alla tastiera del telefono. Ma la novità più evidente è naturalmente il formato a scorrimento laterale che ha consentito di integrare una tastiera qwerty in aggiunta al tastierino numerico, più comodo per le normali telefonate. La tastiera qwerty si dimostra comoda da usare, anche se i tasti non sono particolarmente grandi, ma la prima fila è sufficientemente distanziata dal bordo dello slider e non dà assolutamente fastidio durante la digitazione.

Davvero semplice la configurazione del proprio account di posta elettronica, sia aziendale che personale, che consente di sfruttare il servizio Nokia Messaging: in pochi istanti è possibile ricevere le email, rispondere, inoltrarle e gestirle come se ci si trovasse sul proprio pc.

nokiae75box.jpg

Nella scatola di Nokia E75 anche una scheda di memoria microSDHC da 4GB

Nokia E75 è venduto sul sito ufficiale a 459 euro, in linea con la tipologia di smartphone cui appartiene e, considerata la qualità complessiva e la ricca dotazione di cui è equipaggiato, il prezzo appare del tutto giustificato.

Il giudizio quindi è sicuramente più che positivo: il fatto che Nokia E75 non abbia il touchscreen può sembrare un difetto, ma basta accenderlo e iniziare ad usarlo per scordarsi del touch e apprezzarne invece le tastiere comode e performanti.