Windows Media Center Edition

LaptopMobility

Windows Media Center Edition arriva finalmente anche in Italia. Finora
non è riuscito a travolgere il mondo dell’intrattenimento domestico, mala versione 2005 potrebbe cambiare le cose.

Media Center non permette soltanto di registrare gli spettacoli televisivi, ma è in grado di riprodurre anche musica, immagini e video digitale. Prendendo in considerazione per prima la musica, bisogna dire che l’interfaccia è semplice da usare come quella che caratterizza altre parti del software. È possibile navigare nei brani musicali per artista, genere, album, o traccia. L’interfaccia provvede a scaricare automaticamente da Internet l’immagine dell’album, in modo da facilitare l’individuazione a livello visivo della musica desiderata. È molto facile anche copiare sul disco fisso un Cd audio usando una semplice opzione di menu, sebbene venga usato il formato Wma invece dell’Mp3. Salvare sul Pc i propri file Mp3 risulta invece un po’ più difficile. Non viene offerta nessuna opzione per copiare i file da una memory card o da un Cd; per compiere questa operazione è necessario ritornare a Windows e usare la Media Library in Windows Media Player. I file si possono copiare attraverso la rete, ma non esiste alcun modo di evitare l’uso dell’interfaccia Windows – dal momento che la Library deve venire popolata da quel Pc. Anche la creazione delle playlist deve avvenire attraverso Media Player.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore