Windows Media Center Edition

LaptopMobility

Windows Media Center Edition arriva finalmente anche in Italia. Finora
non è riuscito a travolgere il mondo dell’intrattenimento domestico, mala versione 2005 potrebbe cambiare le cose.

Purtroppo bisogna applicare la stessa procedura anche ai file video. L’uso delle immagini digitali è leggermente più semplice, dal momento che basta copiare nella cartella Immagini le directory che contengono le foto. Quando le immagini si trovano qui, l’uso dell’opzione slideshow di Media Center offre dei risultati particolarmente brillanti. Gli effetti di spostamento e di transizione sono veramente belli e possono rendere molto più interessante una presentazione altrimenti noiosa. Inoltre MCE offre alcune funzioni base di fotoritocco, come la correzione dell’effetto “occhi rossi” dovuto all’uso del flash. Naturalmente, è possibile riprodurre contemporaneamente anche la musica. I Dvd si possono visualizzare come al solito, sebbene il fornitore di Media Center deve allegare al sistema il software per la riproduzione dei Dvd – altrimenti non è disponibile nessun codec per la riproduzione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore