Windows Vista, alias Longhorn

LaptopMobility

Una nuova grafica e funzioni di sicurezza ottimizzate dovrebbero rendere la prossima versione di Windows il migliore sistema operativo di tutti i tempi

L’avidità di hardware di Longhorn si manifesta soprattutto nella richiesta di una generosa quantità di Ram e di una scheda grafica che supporti in hardware le DirectX 9, requisito indispensabile per godere appieno degli effetti di trasparenza e tridimensionalità dell’interfaccia. Se l’- hardware rispetta con una certa abbondanza le richieste Vista gira ottimamente, con tempi di avvio e shutdown sensibilmente inferiori a quelli di Windows Xp e un’interfaccia pronta e reattiva anche attivando le caratteristiche scenografiche della Gui Aero. La routine di installazione di Windows Vista è strutturata in modo diverso rispetto a quella di Windows XP. La novità più appariscente è lo sfondo di colore nero profondo. Sono necessarie soltanto poche operazioni manuali: come prima informazione è richiesto il numero di serie del prodotto, occorre quindi approvare l’Eula e infine indicare la posizione per l’installazione. Nelle prove il trasferimento dei file di sistema è avvenuto a volte velocemente, mentre altre volte ha richiesto molto tempo. In circa 20 minuti i sistemi Pentium 4 sono completamente installati, gli Athlon necessitano di un tempo tre volte maggiore, i sistemi con requisiti minimi di sei volte tanto. Per il riconoscimento dell’hardware, al momento valgono le stesse regole di Windows XP e Server 2003. Il sistema può aggiungere autonomamente i componenti standard, ma spesso dà problemi con le ultime schede grafiche, schede di rete, schede Tv o controller Raid che normalmente vengono consegnati con i driver in dotazione. Le prove eseguite in laboratorio non forniscono linee guida generali sull’utilizzo dei driver di XP. Sui Pc di test alcune periferiche funzionano senza problemi, mentre altre si rifiutano di collaborare – occorre provare di volta in volta.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore